Home Cronaca Cronaca Savona

Bergeggi: da oggi nuova distribuzione gratuita di mascherine ai residenti

0
CONDIVIDI
Bergeggi: da oggi nuova distribuzione gratuita di mascherine ai residenti

E’ appena terminata ad opera del Comune di Bergeggi la distribuzione della scorsa settimana di una mascherina riutilizzabile in tessuto per ciascun residente ed, ora, è stata ‘messa in cantiere’ una nuova distribuzione.

Da oggi, martedì 14 aprile fino a sabato 18 aprile, sempre grazie all’ausilio del nostro gruppo di Protezione Civile, verrà distribuita una mascherina chirurgica a ciascun residente di Bergeggi.

“Sono sempre più convinto che, al di là di obblighi e ordinanze, sia fondamentale il rispetto delle più elementari norme igieniche da parte di tutti noi, piega il sindaco Roberto Arboscello. Il senso civico e di responsabilità di ciascuno dovrebbe spingerci all’uso della mascherina all’interno degli esercizi commerciali.

È per questo che auspico da parte dei miei cittadini l’impegno ad indossarla senza la necessità di dover emettere alcuna ordinanza come fatto da molti altri miei colleghi. L’amministrazione si è adoperata per fornire la mascherina gratuitamente a tutti. Ora tocca a voi”.

Al fine di evitare inutili spostamenti e assembramenti delle persone la distribuzione avverrà con le seguenti modalità: Martedi: Via Mede (incrocio SP) dalle ore 10 alle ore 11 Mercoledi: Via De Mari (terrazza comunale) dalle ore 10 alle ore 11

Giovedi: Piazza Roma dalle ore 10 alle ore 11

Venerdi: Via Na Valle dalle ore 10 alle ore 11

Sabato: Piazza Torre d’Ere dalle ore 10 alle ore 10.50, Bivio Via Torre d’Ere / Via Aurelia dalle 11 alle 11.30.

Il Comune di Bergeggi invita i cittadini a “recarsi al ritiro nel numero di una persona a nucleo famigliare, nella giornata corrispondente al punto di consegna più vicino alla propria abitazione e di attenersi scrupolosamente al rispetto delle distanze e norme di sicurezza, distribuendosi in fila indiana, lasciando almeno un metro di distanza tra una persona e l’altra, evitando di creare assembramenti e limitando la permanenza al tempo strettamente necessario al ritiro.

Chi non avesse ritirato le mascherine in tessuto potrà ritirarle contestualmente al ritiro di quelle chirurgiche”.