Home Politica Politica Genova

Autostrade, odg Lega: 1,2 miliardi opere compensative devono restare in Liguria

0
CONDIVIDI
Capogruppo regionale Stefano Mai (Lega)

“Le opere compensative per 1,2 miliardi di euro destinate alla Liguria, a seguito del tragico crollo del Ponte Morandi, risultano cancellate dall’accordo raggiunto per la vendita di Autostrade e sostituite con una riduzione percentuale dei pedaggi sulla rete nazionale gestita dal concessionario.

Una beffa intollerabile per il nostro territorio, segnalata con una lettera formale dei parlamentari liguri al ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini.

Non si può accettare una soluzione del genere.

I fondi devono essere destinati alla Liguria per finanziare le opere compensative e per i ristori alle aziende dell’autotrasporto.

Pertanto, la Lega ha presentato un ordine del giorno, che già martedì prossimo in aula sarà sottoposto alla firma di tutti i gruppi politici, in cui si chiede l’impegno della giunta regionale a esprimere in ogni sede pieno sostegno ai contenuti della missiva dei parlamentari liguri.

Auspichiamo che, nell’interesse del nostro territorio, il nostro documento venga sottoscritto e votato in aula dai colleghi di tutti i partiti”.

Lo ha dichiarato oggi il capogruppo regionale Stefano Mai (Lega).