Home Cultura Cultura Genova

Assegnati lavori per Superbus-4 Assi di Forza

0
CONDIVIDI
Assegnati lavori per Superbus-4 Assi di Forza
Assegnati lavori per Superbus-4 Assi di Forza

Assegnati lavori per Superbus-4 Assi di Forza primo lotto, relativi al progetto del Trasporto Pubblico Locale.

Assegnati lavori per Superbus-4 Assi di Forza, vinta la gara.

Il Superbus-4 Assi di Forza entra nel vivo.

Aggiudicata la gara relativa al primo lotto del progetto Superbus-4 Assi di Forza del Trasporto Pubblico Locale, vinto dal raggruppamento RTI AR.CO. LAVORI SOC. COOP. CONS. / COSEDIL S.p.A. / GEMMO S.p.A.,

società con socio unico come primo classificato, con un prezzo finale di 58 milioni di euro, valore comprensivo degli oneri della sicurezza, oltre Iva e oneri previdenziali.

L’aggiudicazione, a cui seguirà firma del contratto e inizio dei cantieri, rispetta i tempi e le promesse dell’Amministrazione Comunale di finalizzare entro fine 2021-inizio 2022 questa importante fase di avvio delle attività di cantiere con le demolizioni e la ricostruzione della rimessa di Gavette e, successivamente, con la demolizione e la ricostruzione della storica rimessa di AMT di via Bobbio, a Staglieno:

quest’ultima accompagnata dalla costruzione ex novo di 3 piani di parcheggio di interscambio per un totale di quasi 700 posti auto.

Il progetto Superbus-4 Assi di Forza TPL entra così nel vivo delle attività di cantiere, dopo un lungo lavoro di progettazione definitiva portato avanti dal raggruppamento guidato da Italferr, sotto la supervisione dei tecnici della pubblica amministrazione e del Project Management Office guidato dal raggruppamento RINA – Systra.

E il valore economico di questo primo stralcio e la sua importanza strategica dimostrano l’impegno dell’Amministrazione Comunale nel rispettare in maniera rigorosa i tempi di un progetto strategico che rientra nell’ambito dei progetti finanziati con fondi PNRR e, pertanto, sotto la diretta sorveglianza degli organismi nazionali ed europei sia in termini di rispetto dei tempi che dei costi.

Il progetto Superbus-4 Assi di Forza TPL continuerà nei prossimi mesi il lavoro per completare le aggiudicazioni dei restanti due lotti di lavoro (tracciati-parcheggio di interscambio Campanule e nuova rimessa AMT Carlini) con l’obiettivo di aprire tutti i cantieri entro l’anno.

Infine, interamente finanziato dal Mims (Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili), il progetto rappresenta un cardine della strategia di nuova mobilità sostenibile genovese e del PUMS cittadino e si fonde con l’obiettivo  dell’amministrazione di procedere verso una graduale dismissione di tutti i mezzi pubblici a combustione attraverso nuovi mezzi di tecnologia avanzata completamente elettrici (In Motion Charging / Opportunity).

Le rimesse di Gavette e Staglieno, oltre ad essere strumentalmente fondamentali, porteranno in dote al Municipio IV Media Val Bisagno anche un’importante riqualificazione dell’aree pubbliche, avendo previsto tra le altre cose, sistemazioni a verde e strutture sportive che rientrano nell’ambito di tale progetto.

L’assessore alla mobilità integrata e trasporti Matteo Campora, dichiara:

«Con la fine della fase di progettazione esecutiva e l’affidamento dei lavori del primo lotto parte ufficialmente la fase operativa del progetto Superbus-4 Assi di Forza, di riorganizzazione e modernizzazione del nostro trasporto pubblico locale. Parliamo di un nuovo sistema di trasporto elettrico basato sul rinnovamento della flotta, l’acquisto di 145 mezzi e la riqualificazione delle rimesse:

linee strategiche di intervento che, messe a rete, ci consentiranno di dotare Genova di un trasporto pubblico più efficiente e ad emissioni zero: un traguardo che farà della nostra città in un modello nazionale di sostenibilità ambientale».