Home Cronaca Cronaca Genova

Arriva Buran, il vento siberiano e il crollo delle temperature

0
CONDIVIDI
La situazione sul lago di Osiglia innevato, dalla webcam del Comune: alcine anse del lago risultano gelate

Progressivamente sulla nostra penisola sta arrivando il Burian, il vento gelido siberiano. Le temperature anche sulla Liguria caleranno progressivamente di diversi gradi portando la colonnina di mercurio sotto lo zero anche in costa.

La situazione potrebbe durare fino a giovesì, ma a preoccupare sono soprattutto le possibili gelate notturne.

Dalla mezzanotte è partita una nuova Allerta Gialla per neve sui bacini padani di ponente, ovvero val Bormida, Orba e Stura, i comuni interni delle fasce rivierasche (Ventimiglia-Noli e Portofino-Sarzana), comprese Genova e Savona e tutti i comuni del settore centrale, dove qualche spolverata potrebbe sconfinare anche sulla costa.

L’allerta cesserà per tutti i comuni a partire alle 13.

Ieri nevicate si sono verificate in val Bormida e valle Stura. Forti venti freddi hanno impegnato i vigili del fuoco a un intenso lavoro durante tutta la giornata.

LE PREVISIONI

Lunedì mattina ci sarà un’ulteriore diminuzione delle temperature minime che saranno associate a venti di burrasca e rafficati che porteranno su tutta la regione condizioni di elevato disagio per freddo e gelate diffuse.

Nel corso della giornata una parziale attenuazione dei venti fino a moderati o localmente forti e l’aumento diurno delle temperature attenueranno, anche se solo parzialmente, la morsa del freddo.

La Regione e i vari Comuni hanno preparato i piani d’emergenza. Al Matitone si è riunito venerdì pomeriggio il Coc. Sono stati mobilitati circa 200 volontari della protezione civile.