Home Cronaca Cronaca Genova

Arpal | Venti anche a 130 km/h sui rilievi: la situazione

0
CONDIVIDI
Una mareggiata in corso Italia

Il Centro meteorologico Arpal oggi ha confermato l’avviso per vento di burrasca forte da nord/nord-est emanato ieri, che caratterizza la giornata odierna in Liguria con “raffiche fino a 130 km/h sui rilievi e fino a 100-110 km/h localmente lungo la parte centrale della costa regionale”.

Gli esperti meteo hanno inoltre avvisato della presenza di”moto ondoso in rapido aumento fino a molto mosso, localmente agitato sulle coste del ponente regionale”.

Lo zero termico ha iniziato a scendere e la prossima notte arriverà al suolo in alcune zone dell’entroterra. In particolare sulle valli Bormida, Scrivia, Trebbia e Vara domani potrebbero svegliarsi con 5-8 gradi in meno rispetto alle temperature minime odierne.

Ecco alcuni valori meteorologici misurati stamane dai tecnici di Arpal.

La temperatura più bassa è stata alle 8.00 al Sassello con -3.6°C; in costa La Spezia è stata il capoluogo più freddo, con 5.5°C, seguita da Imperia con 8.4, Genova con 8.7 e Savona con 9.5.

Località più calde Levanto (SP) e Rapallo (GE) con +19.1°C (rispettivamente alle 11.00 e 12.00).

Per quanto riguarda il vento, la raffica più intensa finora è soffiata a Fontana Fresca, sopra Sori, alle 12.10 con 145.8 km/h, seguita da Casoni di Suvero nello spezzino, alle 10.50, con 141.8 km/h, e Monte Pennello a Genova a 112.32 km/h. A livello del mare alle 10.10 ad Arenzano l’anemometro è arrivato a 92.16 km/h.

Riordiamo la suddivisione per zone del territorio regionale.

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

Ed ecco le previsioni meteo di Arpal.

OGGI. Un’irruzione di aria artica è associata già dal mattino a venti rafficati dai quadranti settentrionali con intensità tra burrasca e burrasca forte e raffiche fino a 130 km/h sui rilievi, 100/110 km/h localmente sulla costa di B, 80/90 km/h altrove. Moto ondoso in rapido aumento fino a molto mosso, localmente agitato per onda da est/nordest sulla costa di A. Il calo termico combinato all’intensa ventilazione favorisce condizioni di disagio fisiologico per freddo in serata, in particolare nelle valle interne.

DOMANI. Nelle prime ore ancora venti forti settentrionali, localmente di burrasca con raffiche fino a 80/90 km/h su B e crinali di D-E; progressiva attenuazione della ventilazione nel corso della mattinata fino a venti deboli o moderati già da metà giornata. L’ulteriore calo termico combinato all’intensa ventilazione favorisce condizioni di disagio fisiologico per freddo fino al mattino, in particolare nelle valli interne, più marcato su quelle di C-E.

VENERDI’ 4. Venti settentrionali moderati con locali raffiche fino a 50/60 km/h sui rilievi di B, D ed E. Condizioni di disagio fisiologico per freddo su DE e localmente nelle valli interne dei versanti marittimi.