Home Cronaca Cronaca Genova

Annunziata, esce di casa all’alba per pescare: rapinato e ferito da senegalese

0
CONDIVIDI
Arresto della Polizia (foto d'archivio)

Una rapina, consumatasi alle prime luci dell’alba, nel Centro storico del capoluogo ligure.

I fatti risalgono allo scorso luglio, quando un genovese, appena uscito di casa per recarsi a pesca, ha visto trasformare una piacevole giornata dedicata all’amato hobby, in una disavventura da dimenticare in fretta e che poteva avere conseguenze ben peggiori.

Mentre percorreva piazza della Nunziata, è stato raggiunto da un giovane africano che, dopo avergli puntato al fianco un coccio di bottiglia, gli ha intimato di consegnarli quello che aveva (uno smartphone e pochi euro) colpendolo al collo e alla mano con un grosso coccio di bottiglia.

Gli investigatori della Squadra Mobile, dopo quasi otto mesi, anche grazie alle immagini delle telecamere della zona, sono finalmente riusciti a identificare l’aggressore. Si tratta di un senegalese, 24enne, irregolare, già gravato di precedenti per analoghi reati e mai rimpatriato.

L’africano è stato quindi colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere che gli è stata notificata presso il carcere di Parma, dove è già detenuto per analogo reato commesso nel capoluogo emiliano.