Home Consumatori Consumatori Savona

Annullati gli eventi programmati a Loano

0
CONDIVIDI
Annullati gli eventi programmati a Loano

Loano, annullati tutti gli eventi già programmati: stop alla Notte Bianca e agli spettacoli al Giardino del Principe.

Loano. L’amministrazione comunale di Loano ha deciso, per il momento, di annullare tutti gli eventi e le manifestazioni già programmati per le prossime settimane. Inoltre, la consueta stagione di spettacoli ospitati nell’arena estiva del Giardino del Principe quest’anno non avrà luogo.

“Nonostante una nuova fase dell’emergenza Covid-19 abbia ormai preso il via – spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca – ad oggi non sono ancora state rese note le modalità con le quali potranno eventualmente svolgersi eventi e manifestazioni con grande afflusso di pubblico. Del resto, la fase emergenziale non è ancora del tutto conclusa e ciascuno di noi sta ‘prendendo le misure’ per cercare di riprendere la propria vita quotidiana dopo settimane di lockdown. Alla luce di questa situazione di incertezza, in accordo con l’assessorato a turismo, cultura e sport e con l’ufficio turismo abbiamo deciso di annullare tutti gli eventi già programmati”.

Tra gli eventi calendarizzati c’era l’edizione 2020 della Notte Bianca, che quest’anno avrebbe avuto come ospiti i Nomadi. La band emiliana sarebbe stata protagonista del grande concerto gratuito in piazza Italia.

Quest’anno non si terrà nemmeno il consueto calendario di spettacoli che ogni estate si tiene regolarmente al Giardino del Principe: “Dopo tre anni di collaborazione con Dimensione Eventi – aggiunge l’assessore Remo Zaccaria – avevamo già pubblicato il nuovo bando per l’affidamento della gestione dell’arena estiva. Il sopraggiungere della pandemia, tuttavia, ci ha costretto a revocare la procedura nonostante fossero già giunte alcune candidature: le condizioni della gara non erano più compatibili con l’emergenza sanitaria in corso”.

Come ricordato qualche settimana fa, le risorse economiche inizialmente stanziate per le manifestazioni sono state messe a disposizione degli altri settori del Comune direttamente coinvolti nella gestione dell’emergenza sanitaria e del sostegno alla popolazione e alle categorie economiche.