Home Cronaca Cronaca Genova

A 40 giorni muore in culla dopo l’ultima poppata: forse caso Sids a S. Teodoro

0
CONDIVIDI
Sindrome morte improvvisa in culla (Sids)

La procura di Genova oggi ha aperto un’inchiesta sulla morte di una bimba di 40 giorni avvenuta ieri sera in via Avezzana al Lagaccio, nella delegazione genovese di San Teodoro.

Secondo i primi accertamenti, la piccola era in casa con gli zii e aveva appena fatto l’ultima poppata prima di essere messa nella culla. Dopo alcune ore sono andati a controllare la neonata, che però non respirava più.

A quel punto, i famigliari di origine ecuadoriana hanno chiamato i sanitari del 118, che sono tempestivamente intervenuti, ma per la bimba ormai non c’era più nulla da fare. Sul posto è intervenuta anche la polizia.

Non risulta che ci fossero segni di violenza sulla bimba e nemmeno di degrado nell’appartamento.

Potrebbe quindi essersi trattato di una “Sudden infant death syndrome” (Sids) ossia di un caso della cosiddetta “sindrome da morte improvvisa in culla”.

Sindrome della morte improvvisa del lattante-Wikipedia

Per far luce sulle cause del decesso, il pm ha disposto l’esame autoptico sul corpo della bimba.