Home Spettacolo Spettacolo Imperia

7 note per 7 cioccolatini con, Le note di Sanremo

0
CONDIVIDI
7 note per 7 cioccolatini con, Le note di Sanremo

CNA Imperia, Cioccolatini note di Sanremo di Alessandro Racca

In diretta durante la trasmissione “L’Italia in vetrina”, apprezzatissimo anche il lancio di un tartufo alla mimosa

DO (lavanda), RE (agrumi), MI (rosmarino), FA (rosa), SOL (olio evo), LA (fior d’arancio), SI (violetta): eccellenze del gusto ed armonia dei suoni si uniscono per dare vita ad una speciale confezione di sette cioccolatini dedicati alle note musicali e nati dall’abbinamento della cioccolata con aromi tipici della gastronomia ponentina.

Il cofanetto “Le note di Sanremo” tra cui spicca un raffinato e inconsueto cioccolatino alla Lavanda Imperia, è stato ideato dal maestro pasticcere Alessandro Racca e presentato oggi a Casa Sanremo, in diretta durante la trasmissione “L’Italia in vetrina”, condotta da Veronica Maya. In onore della Festa della Donna, apprezzatissimo anche il lancio di un tartufo alla mimosa, una deliziosa leccornia realizzata con ganache di cioccolato con infusione di mimosa e ricoperto di vera mimosa avvolta nello zucchero e brillantata, secondo una antica tradizione di conservazione.

L’idea de “Le note di Sanremo” nasce grazie al progetto promosso dall’Associazione Lavanda della Riviera dei Fiori in collaborazione con CNA Imperia, e volto a valorizzare il patrimonio e la storia del nostro Territorio, dando la possibilità agli artigiani nei diversi settori di differenziarsi e diventare loro stessi il volano della ripresa del sistema produttivo e della filiera del turismo, puntando sulle eccellenze e tipicità del territorio.

«La Riviera dei Fiori è un territorio dai sapori unici”, dichiara Luciano Vazzano, Segretario territoriale CNA Imperia. «Con la Lavanda Imperia si possono preparare piatti nuovi e molto appetibili, portando una nota di creatività anche alle nostre tradizionali ricette liguri. La Lavanda Imperia è una lavanda edibile che si sposa bene con diversi ingredienti e soprattutto con i dolci: da qui l’idea del nostro Alessandro Racca, nato e cresciuto nella pasticceria di famiglia e divenuto noto professionista della cioccolateria tecnica e pratica, di abbinare il gusto delicato e versatile di questa cultivar con il cioccolato. Per unire ulteriormente le sensazioni gustative a quelle uditive, il progetto si è avvalso della consulenza del maestro Paolo Paglia di Alba (Cuneo), che attraverso gli studi di psico-acustica ha abbinato ad ogni cioccolatino una delle sette note, per realizzare una vera e propria “Sinfonia di sapori”».

Il cioccolato ha un suo suono: in particolare quello artigianale, di qualità superiore, che viene prodotto seguendo le regole della tradizione, ha un timbro del tutto particolare quando viene spezzato, un suono che ogni intenditore può riconoscere facilmente.  Anche nell’immaginario collettivo e nel mondo della pubblicità si fa spesso ricorso ad un linguaggio musicale per descrivere il cioccolato, come sinfonia di profumi, armonia di note dolci, melodia di aromi e molto altro.

Gli altri cioccolatini che fanno parte della confezione, oltre a quello con “lavanda officinalis Imperia”, sono realizzati con altre tipicità del Ponente Ligure: agrumi (crema agli agrumi dalle note fresche ed aromatiche racchiusa in un guscio al cioccolato fondente 70%), rosmarino (il pralinato al 60% di mandorle e rosmarino crea con il cioccolato fondente un abbinamento intenso e inconfondibile), rosa (Pralina rivestita con cioccolato fondente al 70% racchiude una ganasce profumata con olio essenziale di rosa. Il suo sapore astringente è perfettamente equilibrato alle note amare del cioccolato), olio “EVO” (le note fruttate  dell’olio EVO Riviera Ligure di Ponente abbinate al cioccolato fondente 70% conferiscono eleganza e freschezza a questa pralina esclusiva), fior d’arancio (pralina che racchiude una crema morbida dal profumo delicato dei fiori d’arancio) e violetta (pralina rivestita con cioccolato fondente al 70%, racchiude una morbida crema di cioccolato al latte al profumo di violetta dal gusto caldo e delicato).

E conclude Vazzano, «La nostra collaborazione con l’Associazione Lavanda della Riviera dei Fiori e con le eccellenze in campo produttivo vuole valorizzare il capitale umano e culturale, che il nostro territorio è capace di esprimere, un esempio concreto di compartecipazione alla realizzazione di un obiettivo comune, raccontare la storia di una terra attraverso ciò che l’ha resa negli anni riconoscibile e ha concorso a formarne l’identità. La CNA intende inoltre attivare un percorso di riconoscimento della figura di “Paladino divulgatore della Lavanda Imperia”, destinato a chef, giornalisti enogastronomici, gourmet ed amanti della buona cucina, creando eventi mediatici e percorsi esperienziali destinati alla promozione della nostra Provincia attraverso la tradizione della lavanda, così cara alla memoria delle nostre terre».