Home Sport

E’ il weekend della Gran Fondo Laigueglia – Lapierre

0
CONDIVIDI
E' il weekend della Gran Fondo Laigueglia - Lapierre
E' il weekend della Gran Fondo Laigueglia - Lapierre

E’ il weekend della Gran Fondo Laigueglia – Lapierre che torna domani e domenica per colorare la primavera ligure

E’ il weekend della Gran Fondo Laigueglia – Lapierre che, il prossimo 23 maggio, dopo la cancellazione dell’ultima edizione per Covid, torna a colorare la primavera ligure.

Dopo la cancellazione dell’ultima edizione, domani e domenica torna l’appuntamento con la grande classica ligure. La Prefettura ordina la chiusura al traffico di tutto il tracciato per un’ora.

Tra i partenti anche l’ex iridata lituana Edita Pucinskaite.

Giovedì mattina si è svolto l’ultimo tavolo tecnico con la Prefettura di Savona che, su richiesta dell’organizzatore Vittorio Mevio, ha disposto la chiusura al traffico di tutto il percorso per 60 minuti.

Una disposizione che innalzerà sensibilmente i livelli di sicurezza della corsa, consentendo a molti partecipanti di pedalare, per lunghi tratti, su un tracciato del tutto privo di traffico veicolare.

E a completare l’impianto di sicurezza dell’intera rassegna da segnalare la presenza della Polizia Stradale.

Ha garantito sul tracciato una vera e propria task-force con tre auto ed otto motociclette d’ordinanza, oltre ovviamente alle quindici scorte tecniche già predisposte dall’organizzazione.

“Sia sul tracciato che nel bike-village – spiega il gran patron della corsa ligure Vittorio Mevio – i partecipanti potranno contare sui più alti standard di sicurezza”.

Dal bike village al pasta party (in modalità “take-away”), dai ristori alle premiazioni. Tutto infatti è stato studiato per preservare la salute dei concorrenti.

“anche se – precisa Mevio – pur con tutte le cautele del caso, non si correrà certo in un clima ‘militarizzato’ perché la Gran Fondo Laigueglia è sempre stata e sarà sempre una grande festa di sport”.

Da segnalare, tra i partenti, la lituana Edita Pucinskaite, ex campionessa del mondo in linea nel 1999 a Verona (in quell’edizione anche un bronzo a cronometro) con un palmares da urlo.

Tre podi al Tour de France, ben sei al Giro d’Italia.

“Sono sicuro che ci aspetta un fine settimana di grande sport – conclude Mevio – dopo le paure legate alla pandemia, i ciclisti hanno tanta voglia di correre nel segno della serenità e della condivisione.

Il mio auspicio è che questa gran fondo, che ha sempre rappresentato l’apertura ufficiale della stagione ciclistica, anche quest’anno segni l’inizio di una nuova ripartenza”.