Home Cronaca Cronaca Genova

Virgo Fidelis, patrona Arma dei Carabinieri celebrata anche a Genova

0
CONDIVIDI
Virgo Fidelis (foto di repertorio)

Stamane a Genova si è tenuta la Santa Messa in onore della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri, celebrata dal cappellano militare, alla presenza del comandante della Legione Liguria, generale di divisione Maurizio Ferla, e delle autorità civili e militari del capoluogo ligure, oltre ad una rappresentanza dell’Associazione nazionale Carabinieri.

Nel 1949, Papa Pio XII proclamò ufficialmente Maria “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri”, fissandone la ricorrenza al 21 novembre, data in cui la Cristianità celebra la festa liturgica della Presentazione di Maria Vergine al tempio.

In questo stesso giorno, l’Arma commemora anche l’81° anniversario della “Battaglia di Culqualber”. Il 21 novembre del 1941, infatti, ebbe luogo una delle più cruente battaglie in terra d’Africa, nella quale un intero Battaglione di Carabinieri si sacrificò nella difesa del caposaldo di Culqualber contro le preponderanti forze avversarie. Per tale fatto d’arme fu conferita alla Bandiera dell’Arma dei Carabinieri la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare, dopo quella ottenuta in occasione della partecipazione alla prima guerra mondiale.

In questa giornata l’Arma dei Carabinieri celebra anche la “Giornata dell’Orfano” che rappresenta, per i militari in servizio ed in congedo e per l’O.N.A.O.M.A.C. (Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri), un concreto momento di vicinanza alle famiglie dei commilitoni scomparsi e di profonda riflessione umana.

A seguire, in occasione del 43° anniversario del duplice omicidio del Maresciallo Vittorio Battaglini e del Carabinieri Mario Tosa, decorati di Medaglia d’Oro al Valor Civile alla Memoria, è stata deposta una corona commemorativa alla presenza dei famigliari delle vittime del terrorismo rosso uccisi senza pietà nel 1979 a Genova Sampierdarena dai terroristi delle Brigate Rosse.