Home Cronaca Cronaca Imperia

Ventimiglia, la Gdf sequestra 250 articoli non sicuri: cinese nei guai

0
CONDIVIDI
Un'auto della Guardia di Finanza (immagine di repertorio)

Si tratta di circa 250 articoli di vario genere, fra cui scarpe, indumenti e bigiotteria trovati in un negozio gestito da un cinese

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Imperia, nell’ambito della lotta al traffico illecito e alla repressione della commercializzazione, da parte di operatori economici scorretti, di prodotti non sicuri o posti in vendita in violazione del “Codice del Consumo”, durante un controllo, ha scoperto, in un negozio gestito da un cinese, specializzato nel commercio di prodotti tessili, scarpe e altri prodotti non alimentari, dei prodotti irregolari che sono stati sequestrati.

Si tratta di circa 250 articoli di vario genere, fra cui scarpe, indumenti e bigiotteria, irregolarmente posti in vendita al pubblico.

In particolare, le calzature non recavano la prevista etichettatura attestante il materiale utilizzato per la loro fabbricazione, la bigiotteria, priva di confezione, non recava alcuna etichetta informativa e, infine, i prodotti tessili, in gran parte delle T-shirt, avevano etichette scritte in cinese e non in italiano, ed erano prive di indicazione sulla la composizione del tessuto come previsto dalle vigenti normative.

I prodotti sono stati sequestrati e il titolare del negozio segnalato.