Home Cronaca Cronaca Genova

Valigette sospette in A7, autostrada chiusa e poi riaperta

Valigette sospette in A7, autostrada chiusa e poi riaperta
Polizia reparto Artificieri (foto d'archivio)

Durante la tarda mattinata odierna, un’allerta bomba ha interessato l’autostrada A7 a causa del ritrovamento di due valigie rigide abbandonate nelle vicinanze dell’area di servizio di Isola del Cantone, in direzione Genova.

L’evento ha scatenato l’intervento degli artificieri della Questura, dei vigili del fuoco e della polizia stradale.

Al fine di permettere le operazioni di sicurezza, è stato necessario chiudere il tratto tra Ronco Scrivia e Vignole Borbera in direzione nord, seguito poi dalla chiusura anche in direzione sud.

Le valigie sono state individuate all’interno di un canale da alcuni viaggiatori che hanno prontamente segnalato il fatto alla centrale operativa della polizia stradale.

Dopo accurate procedure di sicurezza, le valige sono state fatte brillare. Al loro interno non sono state rinvenute tracce di esplosivi ma solo stracci.

Nonostante la situazione sia stata risolta senza incidenti, si sono verificate code fino a 2 km tra Busalla e Ronco Scrivia, a causa della chiusura temporanea della carreggiata.

L’autostrada A7 è stata riaperta regolarmente una volta completate tutte le operazioni di sicurezza e lo sgombero delle valigie.