Home Consumatori Consumatori Genova

Un porto per salpare: in crociera o… alla scoperta della Superba

0
CONDIVIDI
Un porto per salpare: in crociera o… alla scoperta della Superba

Un punto di partenza per crociere da sogno; ma, senza andare troppo lontano, anche per itinerari e passeggiate alla scoperta di una delle città più affascinanti d’Italia, cantata in tutta la sua ruvida bellezza da scrittori e poeti come Nikolaj Gogol’, Gustave Flaubert, Charles Dickens, Giorgio Caproni o Vincenzo Cardarelli.

La crociera: una formula di viaggio sempre più trasversale

Negli ultimi anni Genova si è finalmente ritagliata il posto al sole che le spetta, e la zona del porto, mirabilmente riqualificata negli anni Novanta, è diventata di grande attrattiva per i turisti e per gli stessi genovesi. Quello del capoluogo ligure è fra i maggiori porti italiani per estensione, e la stazione marittima, situata sul ponte dei Mille, è il principale punto d’imbarco per il traffico crocieristico. Da qui partono navi dirette verso varie destinazioni in Italia, nel Mediterraneo, ma anche più lontano: dalla Sicilia alla Francia, passando per Spagna, Portogallo, Malta, Tunisia e Marocco, solo per citarne alcune. Si tratta di mete di grande attrattiva non solo per le persone di una certa età, ma anche per giovani famiglie, coppie di neosposi e under 40. Diversamente da qualche tempo fa, infatti, la crociera non è più considerata un tipo di vacanza adatta solo agli over 65, ma è diventata una soluzione di viaggio “trasversale” e di grande appeal per un ampio pubblico.

Parcheggio porto Genova: la soluzione più conveniente si trova online!

Perché la vacanza parta con il piede giusto, però, appena dopo avere prenotato il proprio viaggio via mare sarà bene dedicarsi a un’altra semplice ricerca: quella del parcheggio al porto di Genova. Assicurarsi un posto auto con anticipo, a un prezzo conveniente e presso strutture qualificate e sicure è infatti essenziale per partire in tutta tranquillità, risparmiando denaro e tempo prezioso al momento dell’imbarco. MyParking, prima piattaforma italiana di prenotazione e pagamento del parcheggio, riunisce numerose strutture dislocate presso le principali città, aeroporti, stazioni e porti di tutta Italia, già divise per categorie. Per trovare rapidamente il parcheggio più adatto alle proprie necessità, dunque, sarà sufficiente inserire su un apposito form le date e gli orari di check in e check out dal parcheggio previsti per essere indirizzati su una scelta di strutture, che sarà possibile ordinare – ad esempio per prezzo o distanza dal parcheggio – con appositi filtri.

La scelta è ulteriormente semplificata dalla presenza di pratiche schede informative a corredo di ciascun parcheggio, che permettono di ottenere utili informazioni relative non solo ai prezzi dei posti auto, ma anche a quelli dei servizi offerti: come quello di navetta, molto comodo per i crocieristi, che, una volta lasciata l’auto in parcheggio potranno essere portati a bordo di minivan al terminal partenze; o quello di car valet (su prenotazione) che consente di lasciare l’auto in un punto concordato a un incaricato del parcheggio, che provvederà a guidarla presso la struttura; o, ancora, di orientarsi sull’opzione “tieni tu le chiavi”, che permette ai clienti del parcheggio di portare con sé le chiavi della propria vettura durante il loro viaggio, partendo in perfetta tranquillità.

Un punto di partenza per scoprire le bellezze della Superba

Lasciare la propria auto nei pressi del porto di Genova è una buona idea non solo per i crocieristi, ma anche per i turisti che arrivano in città per scoprirne le meraviglie. Genova è infatti una meta sempre più apprezzata da persone che arrivano dalle due Riviere liguri, ma anche da altre zone d’Italia per una “toccata e fuga” in giornata, per un weekend o per una breve vacanza. L’Acquario è una meta amata soprattutto dalle famiglie con bambini, così come il vicino Museo del Mare Galata o la Città dei Bambini un centro dedicato alla scienza e alla tecnologia per bambini e ragazzini “under 12”, tutti situati nell’area portuale. Non va dimenticato, però, che la zona è strategica anche per una passeggiata nel centro storico cittadino, il più grande d’Europa: un dedalo di vicoli fra i quali avventurarsi “a naso in su” per apprezzare le pittoresche chiese e i suggestivi palazzi di cui è disseminato, lasciandosi tentare dal prelibato “street food” genovese. Focacce, farinata, panissa, ripieni e torte di verdura si acquistano nelle antiche sciamadde situate a due passi dal porto, nella zona di Caricamento. Spostandosi con i mezzi pubblici e con le funicolari, invece, si potranno raggiungere agevolmente luoghi più defilati dal centro e forse meno conosciuti, ma meritevoli di una visita: come l’antico borgo marinaro di Boccadasse, che si trova nella zona est della città, l’elegante quartiere di Carignano e il museo di Villa Croce, quello di Castelletto, dal quale si gode di una vista mozzafiato sulla città e, ancora più in alto, quello del Righi, che la domina e abbraccia dall’alto con i suoi forti.