Home Cronaca Cronaca Genova

Lite per un presunto credito, uomo prende a sprangate auto del contendente

0
CONDIVIDI
Lite per un presunto credito, uomo prende a sprangate auto del contendente

Contendenti fermati dalla polizia locale

Lite per un presunto mancato pagamento tra un uomo ed il titolare di un’azienda a San Quirico in Valpolcevera, è degenerata dalle parole ai fatti.

A perdere la pazienza il titolare dell’azienda che ha minacciato il contendente con un tubo di metallo di oltre mezzo metro, è uscito dall’azienda e se l’è presa l’auto del presunto creditore, un’Alfa Romeo, prendendola a sprangate rompendone i vetri e danneggiandone la carrozzeria.

Di passaggio c’era un motociclista che ha notato la scena e ha fermato, poco più avanti, una pattuglia della Polizia Locale del V Distretto territoriale che è intervenuta bloccando i due.

Il proprietario dell’auto ha detto anche di essere stato aggredito dall’altro uomo, un professionista italiano quarantunenne residente in riviera, e ha chiesto di essere portato in ospedale per le cure del caso.

Trasportato al pronto soccorso del Villa Scassi, è stato giudicato guaribile in 5 giorni per ferite ad un ginocchio.

L’aggredito ha detto di voler sporgere denuncia e ha consegnato agli agenti un video realizzato col suo telefonino in cui si vede l’altro uomo accanirsi contro il suo veicolo.

Il tubo di metallo è stato sequestrato.