Home Cultura Cultura La Spezia

Un concerto per dire basta alla violenza

0
CONDIVIDI
Un concerto per dire basta alla violenza e raccogliere fondi per aiutare le donne assistite da Croce Rossa Spezia e dai centri antiviolenza
Un concerto per dire basta alla violenza e raccogliere fondi per aiutare le donne assistite da Croce Rossa Spezia e dai centri antiviolenza

Un concerto per dire basta alla violenza e raccogliere fondi per aiutare le donne assistite da Croce Rossa Spezia e dai centri antiviolenza

Un concerto per dire basta alla violenza. L’evento, organizzato dai volontari della CRI spezzina in collaborazione con molte associazioni attive sul territorio, si terrà in occasione della Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, venerdì 25 novembre, in Sala Dante dalle ore 21.00.

Lo scopo è quello di ricordare le vittime di maltrattamenti, abusi e femminicidi, contribuire a combattere ogni tipo di violenza di genere e abbattere il silenzio e i pregiudizi che circondano questa grave violazione dei diritti umani, cercando di contribuire all’opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

Si potrà partecipare alla serata – patrocinata dal Comune della Spezia, dall’INAIL e da ASL5 – prenotando al numero 347 4137674. Parte del ricavato del concerto verrà donato anche alla Fondazione Sorriso Francescano – Bimbi di Padre Dionisio per sostenere la Comunità Madre Bambino.

Il violoncellista Simone Montanari e il pianista, compositore e autore dell’opera Antonio Rolfini, saranno accompagnati dalla voce narrante di Angela Felisati, che racconterà la storia di Aisha, una giovane donna vittima di violenze domestiche, che troverà riscatto e salvezza grazie ad un uomo gentile e premuroso.Agli spettatori si chiederà di indossare qualcosa di rosso, colore che in Italia e in altri paesi simboleggia le vittime di violenza e femminicidio.

All’evento, considerata la rilevanza sociale dell’argomento trattato, saranno invitati i rappresentanti della Direzione Territoriale della Spezia dell’INAIL per un approfondimento sulle violenze in ambito lavorativo, in particolare in quello delle professioni sanitarie.

La Croce Rossa ringrazia per la collaborazione Lions Club International Roverano, Obiettivo Famiglia Federcasalinghe, Corpo di Soccorso dell’Ordine di Malta, New Voices Lions – Sezione della Spezia, Consulta Provinciale Femminile della Spezia, Fidapa BPW Italy, EWMD Delegazione della Spezia, Lions Club La Spezia degli Ulivi e Club Tre Emme La Spezia.