Home Cultura Cultura Genova

Tullio Solenghi in prima nazionale con “La risata nobile” a Sori

0
CONDIVIDI
Tullio Solenghi con La risata nobile a Sori

Teatro Pubblico Ligure / Teatri del Paradiso / Soriteatro 2019/2020 / Direzione artistica Sergio Maifredi

Tullio Solenghi con “La risata nobile”. Mercoledì 16 ottobre 2019, ore 21. Teatro Comunale di Sori – Genova

La letteratura comica da Aristofane a Flaiano, da Marziale ad Achille Campanile

Un progetto di Sergio Maifredi e Tullio Solenghi. Produzione Teatro Pubblico Ligure. Prima nazionale

Bus navetta gratuito A/R da Genova, Bogliasco, Recco, Pieve e Camogli

La Stagione 2019/2020 di Soriteatro, diretta da Sergio Maifredi e prodotta da Teatro Pubblico Ligure nell’ambito della rete Teatri del Paradiso, prosegue mercoledì 16 ottobre (ore 21) al Teatro di Sori con la prima nazionale di La risata nobile. La letteratura comica da Aristofane a Flaiano, da Marziale ad Achille Campanile con Tullio Solenghi, che firma la nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure insieme a Sergio Maifredi.

È un viaggio fra i grandi autori che hanno fatto della comicità la forma più elevata e civile di rivoluzione: da Aristofane a Marziale e Catullo, da Cecco Angiolieri a Campanile, Flaiano, Metz, Umberto Eco, Benni, Gino e Michele, Umberto Simonetta, Vaime, Paolo Villaggio. Di ridere c’è sempre bisogno: salva la vita. Ma il potere eversivo della risara l’ha sempre resa ostica ai potenti. Sarà per questo che la letteratura comica è sempre stata una Cenerentola. Tullio Solenghi con “La risata nobile” vuole restituirle la legittimità che merita e renderla principessa. Il viaggio è lungo, comincia dalla notte dei tempi. Ma tanti hanno messo su carta la risata che rende liberi. Tante penne e tanti guizzi di intelligenza indomabili. Sulla scomparsa della “Commedia” di Aristotele, Umberto Eco ha concepito un best seller some “Il nome della rosa”, dove un frate è disposto a uccidere pur di evitare che si diffonda il potere incontrollabile della risata, da lui ritenuto diabolico. L’ironia non ha confini e Tullio Solenghi la porta in dote come un maestro. In marzo lo spettacolo andrà in scena al Teatro Nazionale di Genova. Per lo spettacolo è previsto il servizio bus Atp gratuito, organizzato e offerto da Teatro Pubblico Ligure, una linea ad hoc dedicata al teatro: andata e ritorno da Genova, Bogliasco, Pieve, Recco e Camogli.

Teatri del Paradiso è una nuova realtà culturale, nata il 16 aprile 2019 dal coordinamento fra Teatro Sociale di Camogli, Sori Teatro e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival, da anni attivi sul territorio, e dal coinvolgimento dei Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco. L’obiettivo di Teatri del Paradiso è fornire uno strumento utile ai cittadini al fine di agevolare la fruizione di spettacoli, eventi ed incontri delle Stagioni teatrali e del Festival, per creare intorno al teatro una comunità viva e partecipe, offrendosi come strumento per lo sviluppo turistico ed economico del Golfo Paradiso.

per ulteriori informazioni consultare il sito dedicato del Teatro