Home Cronaca Cronaca La Spezia

Trasporta azoto e guida per 15 ore di fila: -60 punti. Autista Tir tradito da cronotachigrafo

0
CONDIVIDI
Polizia Stradale (foto di repertorio)

Gli agenti della Polstrada della Spezia, nell’ambito della campagna Alto impatto merci pericolose, ieri ha fermato e sanzionato il conducente di un Tir contenente azoto che risultava “da controllo dell’apparecchiatura cronotachigrafo” avere guidato una media di 15 ore al giorno senza riposare.

All’autista sono state contestate sei infrazioni per un totale di 1.821 euro con la detrazione di 60 punti sulla patente professionale.

Il cronotachigrafo è un componente della strumentazione di bordo dei veicoli commerciali circolanti nella UE.

Il dispositivo viene installato obbligatoriamente sui veicoli adibiti al trasporto merci di peso complessivo superiore alle 3,5 tonnellate (autocarri, autotreni, autoarticolati), ma anche su veicoli adibiti al trasporto di passeggeri (autobus, autosnodati) con numero di persone, compreso il conducente, superiore a nove.

Da inizio anno, la Polstrada spezzina ha controllato 2.326 autoarticolati di cui 110 con carichi di merci pericolose.

Sono state elevate 2.128 sanzioni al Codice della strada, di cui una decina per violazioni riguardanti la sicurezza del trasporto delle merci pericolose.