Home Spettacolo Spettacolo Genova

Torna a Genova Electropark festival, dal 15 al 17 luglio

0
CONDIVIDI
Electropark
Elecrtopark (Foto credits Silvia Aresca)

Genova – Un’esperienza unica di tre giorni e un’occasione per ballare e divertirsi con dj di calibro internazionale e nazionale, ma anche per rilassarsi e trascorrere un weekend in una città da scoprire come Genova. Da venerdì 15 a domenica 17 luglio va in scena a Genova l’undicesima edizione di Electropark, festival di musica elettronica e arti performative in programma tra la Villa del Principe, Virgo Club, Mercato dei Pescatori della Darsena e Beach Cafè Sturla. Ad alternarsi sulle diverse consolle quattordici artisti provenienti da sette paesi differenti: Ben Ufo, Or:la, Loraine James, Massimiliano Pagliara, Darwin, Nosedrip, Nazira, Luz, Phred Noir & Did Virgo, Anie Tera, James Falco, Luwei e SocksLove.

Regno Unito, Germania, Francia, Belgio, Cina, Kazakistan e Italia: gli artisti e dj di Electropark 2022 provengono da sette stati diversi, a dimostrazione dell’attenzione posta alla ricerca di una line-up di calibro internazionale. «Mai come quest’anno abbiamo deciso di creare – racconta Alessandro Mazzone di Forevergreen, direttore di Electropark – un festival di musica elettronica che rientri in uno scenario europeo di club culture, sia dal punto di vista del calibro dei dj coinvolti, sia da quello dell’esperienza offerta». Una villa storica, un mercato del pesce, un club e un contesto sul mare: ogni momento dell’undicesima edizione di Electropark Festival mostra Genova da una prospettiva diversa e unica. Urbana e storica, ma anche diurna e notturna, portando nel capoluogo ligure quattordici artisti. «Ben Ufo, Or:la, Loraine James, Massimiliano Pagliara, Darwin, Nosedrip, Nazira, Luz, Phred Noir & Did Virgo, Anie Tera, James Falco, Luwei e SocksLove: la line-up completa “mixa” proposte più vicine all’house music e a sonorità techno, con un’attenzione particolare alla scena UK e al gender balance».

IL PROGRAMMA

Electropark Festival 2022 prende il via venerdì 15 luglio al Mercato dei Pescatori della Darsena con i dj set di Phred Noir & Did Virgo (FR) e Nosedrip (BE). Sabato 16 luglio è la giornata centrale del festival e si divide in due momenti: dalle 14 alle 23 alla Villa del Principe e dalle 23 alle 4.30 al Virgo Club. I protagonisti della giornata di Villa del Principe sono Ben Ufo (UK), Or:la (UK), Loraine James (UK), Darwin (DE) e Luwei (CN/IT). Al Virgo Club tocca invece a Nazira (KZ), Luz (DE) e SocksLove (IT). Electropark Festival si conclude domenica 17 luglio in un luogo simbolo di Genova: il suo mare. Al Beach Café di Sturla, in un’arena a due passi dalla spiaggia, Anie Tera (IT), James Falco (IT) e Massimiliano Pagliara (IT) colorano l’ultima giornata di Electropark Festival, dal pomeriggio fino al calar del sole.

BIGLIETTI ED “ELECTROPASS”

Per Electropark Festival (15, 16 e 17 luglio) è possibile acquistare l’abbonamento Full Pass al prezzo di 45€ (incluso diritto di prevendita) con cui è possibile accedere a tutti gli eventi e spettacoli dei tre giorni. I biglietti singoli possono essere acquistati per la Villa del Principe (sabato 16 luglio dalle ore 14) al prezzo di 34€, per il Virgo Club (sabato 16 luglio dalle ore 23) al prezzo di 16€, per il Beach Cafè Sturla (domenica 17 luglio) al prezzo di 5€. Al Mercato dei Pescatori della Darsena (venerdì 15 luglio dalle ore 18) l’ingresso è gratuito. Tutti i biglietti sono disponibili sul circuito Dice (https://link.dice.fm/electropark2022).

Dal 2022 prende il via anche “Electropass”, la membership di Electropark (in omaggio con il Full Pass) che dà accesso a sconti su consumazioni e degustazioni durante Electropark Festival e Fish&Djs e sui prossimi spettacoli multidisciplinari in programma nei teatri da settembre. La membership card è gratuita per chi acquista l’abbonamento Full Pass del festival, mentre chi è in possesso di biglietti singoli può comunque acquistare la card Electropass al costo di 12€ su electropark.it e beneficiare degli stessi sconti.

ELECTROPARK FESTIVAL 2022: I PROTAGONISTI

Electropark è sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena” e rientra nella serie di eventi targata Forevergreen. La line-up del festival è composta da Ben Ufo, Or:la, Loraine James, Massimiliano Pagliara, Darwin, Nosedrip, Nazira, Luz, Phred Noir & Did Virgo, Anie Tera, James Falco, Luwei e SocksLove.

Ben Ufo (al secolo Ben Thomson) ha contribuito a ridefinire i canoni dell’arte del djing: pur senza essersi mai dedicato alla produzione, ha raggiunto le vette della scena prima dubstep e grime e poi house e techno. Nel 2007, insieme a Pangaea e Pearson Sound, ha fondato Hessle Audio, etichetta punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica elettronica. Loraine James approda a Electropark per il suo debutto in Italia: l’eclettica artista inglese rielabora in chiave unica e affascinante le sue influenze, che spaziano dal jazz all’elettronica alla Uk Drill e al Grime. Nel 2021 ha pubblicato il suo terzo album “Reflection” per Hyperdub mentre, ad aprile 2022, è uscito il suo primo progetto ambient sotto lo pseudonimo di “Whatever the Weather”. Or:la è una producer britannica, nota fin dall’esordio per “UK Lonely”, EP di quattro tracce pubblicato per Hotflush Recordings con sonorità che mescolano breakbeat e techno alle sfumature dei bassi britannici. Resident al Warehouse Project di Manchester, oggi Or:la suona in tutto il mondo e conduce uno show su BBC Radio One, oltre ad avere vinto il “Best DJ” di DJ Mag. Massimiliano Pagliara è un dj e produttore originario di Lecce e attualmente residente a Berlino. Il suo stile può essere descritto come un mix eclettico di house, disco, electro e techno, generi che fonde tanto nei suoi set quanto nelle sue numerose produzioni.

Nata in Canada, ma residente a Berlino, Darwin è una dj e selezionatrice musicale, fondatrice dell’etichetta SPE:C e di Reef, un format di eventi di 24 ore da cui sono transitati i migliori esponenti della scena Uk bass e che viene ospitato ciclicamente al Berghain di Berlino. Il belga Nosedrip proviene dalla città costiera di Ostend, conduce uno show su Nts e suona regolarmente come dj. Nel 2016 ha anche fondato l’etichetta Stroom che riporta alla luce musica dimenticata dagli anni Ottanta e Novanta. Luz è una DJ nata in Belgio, ma residente a Berlino. Ha fondato il collettivo queer/non-binary “Room 4 Resistance” che si occupa di costruire comunità e spazi sicuri e garantire maggiore visibilità per gli artisti sottorappresentati nella musica dance. Nei suoi set, intreccia narrazioni che abbracciano ogni genere: dalla techno di Detroit all’electro, dalla deep house americana alle sonorità bass anglosassoni. Partendo da Almaty in Kazakistan, Nazira si è rapidamente fatta largo nella scena underground europea fino a diventare resident della celebre serie di eventi “Room 4 Resistance” di Berlino. Nei suoi set ama costruire narrazioni che si snodano lungo sonorità left-field techno, electro, acid e industrial.

Phred Noir e Did Virgo sono due dj di Marsiglia che, in occasione dei 10 anni di La dame Noir, club punto di riferimento per il sud della Francia, si esibiscono sul palco di Electropark Festival con uno showcase esclusivo. Phred Noir inizia la sua attività da Dj nel 1995 e negli anni è testimone dell’evoluzione della Nu-Disco e della french Techno, generi che si sono fusi nell’anima Dark Disco. Cresciuto con il fascino per David Bowie e i Talking Heads, Did Virgo si avvicina negli anni alla Techno e alla House, prima come Dj e in seguito come produttore. Dopo aver diretto un paio di etichette, nel 2015 approda su La Dame Noir Records, sedotto dalle sue sonorità Dark DIsco e Slow Techno. Daniele Sotera, in arte Anie Tera, è un dj, produttore e ingegnere del suono che porta nei suoi dj set tutto il suo sconfinato amore per la musica. Fonde ritmi, melodie e armonie, creando uno stile minimal ma al tempo stesso di grande impatto che risente del suo fascino bohemien. James Falco è dj resident dei party Adventures, di cui è anche co-fondatore. I diversi contesti in cui si muove, dai party in spiaggia ai club bui e fumosi, gli permettono di lavorare su un approccio al djing versatile ed eclettico. Luwei è una dj nata in Cina e residente a Milano, influenzata dalla club culture europea e dalla scena musicale underground cinese, porta ritmo e amore sul dancefloor con i suoi set tech-house elettronici. SocksLove è un dj italiano, un tantra musicale incastonato tra grezzi riverberi rock e le più tondeggianti onde di synth. È una creatura queer, connoisseur di electronica e strumentale, la cui ricerca musicale vibra tra semplicità e idiosincrasia.

IL TEMA DELL’UNDICESIMA EDIZIONE DI ELECTROPARK: “DREAMWORLDS”

Il 2022 di Electropark è ampio e multidisciplinare, con un programma diviso in due momenti (il festival a luglio e la programmazione multidisciplinare da settembre) e scandito dalla dimensione onirica del tema dell’undicesima edizione: “Dreamworlds”. «Per i prossimi tre anni – spiega Anna Daneri, co-direttrice artistica di Electropark – la programmazione ha come fil rouge il tema “Worlds”, declinato nel 2022 in “Dreamworlds”. Le diverse emergenze che il pianeta sta attraversando (climatica, ecologica, pandemica, umanitaria, economica, sociale) pongono l’umanità di fronte all’urgenza di prendersi cura del mondo e le arti come la musica elettronica, le arti visive, il teatro e la danza possono aiutarci a immaginare un futuro differente, offrendo diverse prospettive da cui guardare alla realtà, perché solo nella complessità degli sguardi si può trovare una via di salvezza dei mondi che abitiamo».

LUOGHI, SOSTENIBILITÀ, INCLUSIONE E PARITÀ DI GENERE

Anche nel 2022 Electropark mantiene il proprio tratto distintivo: la scelta di luoghi “inediti” e particolarmente rappresentativi del patrimonio artistico e culturale della città di Genova. La grande attenzione rivolta da Forevegreen alle tematiche ambientali si riflette, attraverso Electropark, nell’adozione di buone pratiche e comportamenti in linea con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Tra queste figurano la certificazione di festival Plastic Free ottenuta da Worldrise, associazione con cui prosegue la collaborazione al fine di sensibilizzare il proprio pubblico sui temi dell’inquinamento dei mari e della pesca sostenibile. Un altro obiettivo del festival è di ridurre il più possibile il proprio impatto sull’ambiente, impegnandosi in una raccolta differenziata efficace e nella promozione della mobilità sostenibile per rendere la città una comunità sostenibile. Electropark fa inoltre parte di KeyChange, network globale supportato da Creative Europe che lavora per raggiungere la piena parità di genere nell’industria musicale. Per questo motivo il palinsesto di Electropark 2022 garantirà pari rappresentanza di genere e di provenienza geografica globale degli artisti coinvolti.

ELECTROPARK

Electropark è un festival di musica elettronica e arti performative attivo dal 2012 e basato a Genova, uno dei centri urbani più affascinanti del Mediterraneo. Attraverso un viaggio musicale con artisti e artiste di fama mondiale, Electropark valorizza l’identità, la storia e l’ecosistema cittadino, dando vita a una programmazione incentrata sull’ibridazione dei linguaggi artistici, la contaminazione culturale e l’apertura a nuove frontiere. Dalla sua nascita a oggi, Electropark ha portato a Genova l’avanguardia della musica elettronica internazionale, ospitando tra gli altri artisti del calibro di Andrew Weatherall, Atom™, Caterina Barbieri, Shackleton, Legowelt, Laurel Halo & Eli Keszler, Robert Henke, Alva Noto, William Basinski con Evelina Domnitch e Dmitry Gelfand, Lubomyr Melnyk, Dasha Rush, Francesco Tristano, Lafawndah, Dj Marcelle, Invernomuto, Giant Swan, Joey Anderson e altri.

Electropark è un progetto di Forevergreen.fm, impresa culturale creativa attiva nel settore dello spettacolo dal vivo nel comparto della musica e della cultura contemporanea. Electropark ha ricevuto il contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena” che guarda al consolidamento dell’identità creativa dei territori attraverso il sostegno alla programmazione nel campo delle performing arts e alla produzione creativa contemporanea, unendo ricerca, produzione, offerta e distribuzione in una logica di ecosistema per rafforzare le vocazioni artistiche del territorio. Il progetto è sostenuto da Ministero della Cultura, Regione Liguria e Comune di Genova e da Goethe-Institut Genua. È sviluppato in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Teatro Nazionale di Genova, Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, Porto Antico di Genova, Coldiretti Pesca Liguria, Mu.MA, Associazione Promotori del Mare, e con enti di formazione come l’Accademia Ligustica di Belle Arti, il Conservatorio N. Paganini, l’Università degli Studi di Genova e cheFare, Southern Bird Ltd. UK, Dice, MEET digital culture center, e altri enti, festival e reti come Suq Festival Teatro, Associazione Officine Papage, Associazione Le Strade del Suono, Associazione Gezmataz, Associazione Echo Art, Associazione Sarabanda, Levante Music Festival, Cooperativa il Ce.STO, Cooperativa Solidarietà e Lavoro, rete Nuovo Sestiere del Molo, rete SMG Sistema Musica Genova, Alesbet e Circuito Cinema Genova. I Media Partner di Electropark Festival 2022 sono SentireAscoltare, Rockit, Parkett Channel e T-Mag.

Electropark 2022 è parte della rete di Performing +, progetto di Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione Piemonte dal Vivo in collaborazione con Osservatorio Culturale del Piemonte per il rafforzamento delle competenze – in ottica di sviluppo sostenibile – di una comunità di enti di spettacolo dal vivo operanti in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

BIGLIETTI PER ELECTROPARK FESTIVAL (15-16-17 LUGLIO): https://link.dice.fm/electropark2022

instagram.com/electropark
facebook.com/electroparkfestival
electropark.it