Home Sport Sport Genova

Torino-Samp, Giampaolo: Non siamo stati noi stessi

0
CONDIVIDI
Giampaolo, mister della Sampdoria

«Non abbiamo giocato da Samp: questo è stato l’errore più grande. Non abbiamo indossato l’abito che di solito indossiamo». La disamina di Marco Giampaolo dopo il k.o. di Torino è questa. All’allenatore blucerchiato l’approccio non è piaciuto: «Abbiamo avuto il torto di scendere sul loro terreno. Quello di una squadra fisica che ti impedisce di giocare. E noi non abbiamo pulito lo sporco. Siamo partiti male sul piano della reattività e della velocità: non abbiamo fatto la prestazione che dovevamo fare».

Europa. Pioggia, campo pesante e avversario muscolare: non proprio le condizioni migliori dopo una battaglia come quella con il Milan. «Abbiamo pagato l’alta intensità di sabato – dice il mister -, oggi non era impossibile ma non cambia niente: chi è più duro la porterà a termine. Sono tutti spareggi, partite difficili. Dobbiamo stare nella lotta, le differenze sono sottili e tutto è molto aperto. Europa? Ho detto che ci avesse vinto avrebbe potuto ancora pensare alla Champions e così è. Ma per l’Europa League nulla è deciso».