Home Politica Politica Genova

Tir in Sopraelevata, Corso: installare limitatori di sagome alle entrate

0
CONDIVIDI
Un Tir a Genova (foto di repertorio)

«In seguito al tragico crollo del Ponte Morandi, diversi Tir e mezzi pesanti hanno percorso erroneamente la strada Aldo Moro, a causa dell’obbligo di uscita a Genova Ovest per giungere in direzione Levante. Questo, a lungo termine, potrebbe causare gravi danni, in quanto la sopraelevata non è progettata per supportare carichi così eccessivi».

Lo ha dichiarato oggi la consigliera comunale Francesca Corso (Lega) presentando una mozione per installare limitatori di sagome in prossimità delle principali entrate della Sopraelevata Aldo Moro.

«Ritengo che l’amministrazione comunale – ha aggiunto Corso – dovrebbe valutare la proposta di installare dei limitatori di sagoma in prossimità delle principali entrate della sopraelevata, al fine di impedire l’accesso di tutti questi mezzi, che per peso e dimensione, superano i limiti consentiti.

Inoltre, questo permetterebbe di evitare il presidio fisso degli agenti della polizia locale, in questo momento più utili per regolamentare il già difficile e intasato traffico della città, che non come protezione nei pressi degli ingressi della Sopraelevata».