Home Cronaca Cronaca La Spezia

Doppio soccorso per i VVF e del CNSAS nello spezzino

0
CONDIVIDI

I vigili del fuoco del Comando Provinciale della Spezia sono intervenuti oggi pomeriggio intorno alle 14 in località Mesco nel comune di Monterosso per soccorrere una turista francese colta da malore.

Il personale esperto TAS, topografia applicata al soccorso, presente in sala operativa, grazie alle coordinate fornite da chi ha richiesto il soccorso, ha individuato il punto preciso in cui si trovava il gruppo di escursionisti grazie alla cartografia digitale a disposizione.

Immediatamente è partita dal Distaccamento di Brugnato una squadra con cinque operatori e la speciale attrezzatura per le operazioni di soccorso nelle zone impervie.

Contemporanemente la sala operativa allertava il 118 e chiedeva il supporto al CNSAS (Soccorso Alpino).

Giunti sul posto gli operatori hanno constatato che la donna di 69 anni, risultata poi in forte disidratazione, non riusciva più a camminare.

Negli stessi istanti, sempre nel parco, sul sentiero Verde Azzurro tra Vernazza e Monterosso, una turista straniera più giovane ha avuto uno shock allergico.

La squadra del soccorso alpino che stava dirigendosi al Mesco è stata allora dirottata dalla sala operativa VVF su questo intervento dove ha lavorato in sinergia con l’elicottero Drago 65, giunto da Genova per ottimizzare i tempi di ricovero.

Una volta issata a bordo la giovane allergica il personale elisoccorritore ha recuperato tramite verricello anche la seconda paziente francese per la quale è stato necessario il ricovero al San Martino di Genova.

Doppio soccorso per i VVF e del CNSAS nello spezzino