Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Torino 4-1, poker storico: Aquile salve

0
CONDIVIDI
M'Bala Nzola

Storico match per lo Spezia che batte 4-1 il Torino e centra la salvezza in massima serie.

I liguri dominano la prima frazione di gioco, passando in vantaggio con Saponara che, due minuti prima, aveva colpito un palo. In chiusura di primo tempo è Nzola, dal dischetto, a firmare il bis. Il Toro accorcia al 55’ con un altro rigore, trasformato da Belotti, ma l’attaccante dello Spezia fa doppietta e chiude i giochi. Nel finale arriva il poker definitivo di Erlic

SPEZIA-TORINO 4-1
19′ Saponara (S), 42′ rig., 74′ Nzola (S), 55′ rig. Belotti (T), 84′ Erlic (S)
SPEZIA (4-3-3): Zoet; Ferrer, Terzi, Ismajli, Marchizza; Maggiore, Ricci (57′ Leo Sena), Pobega (69′ Estevez); Saponara (77′ Erlic), Nzola, Agudelo (57′ Farias). All. Italiano
TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (55′ Singo), Nkoulou, Bremer; Vojvoda (46′ Verdi), Rincon (77′ Baselli), Mandragora, Lukic (63′ Buongiorno), Ansaldi; Sanabria (63′ Zaza), Belotti. All. Nicola

Ammoniti: Agudelo (S), Vojvoda (T), Pobega (S), Rincon (T), Buongiorno (T), Farias (S), Bremer (T), Verdi (T)

1 nuovo post