Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Salernitana, Gallo: Prestazione di alto livello

0
CONDIVIDI

Assolutamente soddisfatto Fabio Gallo per una vittoria che ha entusiasmato il “Picco” ed avvicinato ancor di più le Aquile alla fatidica quota dei 50 punti, il primo obiettivo del gruppo aquilotto.

“Sono molto contento perchè la prestazione è stata assolutamente sontuosa ed i miglioramenti sono evidenti sia nei singoli che nel collettivo; la squadra si è espressa molto bene, giocando un ottimo calcio e meritando di vincere la partita.

Questa squadra ha ancora ampi margini di crescita, il nostro obiettivo è quello di lavorare per avvicinarci il più possibile alla perfezione; la forza e l’unione di questo gruppo ci stanno portando velocemente verso quota 50 punti ed oggi i miei ragazzi sono stati capaci di offuscare le qualità della Salernitana.

Non capita spesso di avere uno score casalingo come il nostro, non è facile per nessuno avere tale rendimento tra le mura amiche, e questo è un dato che non deve essere assolutamente sottovalutato e che spiega bene chi siamo.

Mastinu? Il suo è un ruolo in cui oltre ad attaccare bisogna pensare molto alla fase difensiva, sta migliorando molto e sta riducendo quelle pause che non facevano sempre emergere le proprie qualità; oggi prestazione davvero positiva, da giocatore importante.

Marilungo? E’ un passionale, ci siamo chiariti subito ed oggi ha dato prova delle proprie qualità e del proprio attaccamento alla causa, interpretando molto bene l’incontro fin dai primi istanti.

Verso i miei giocatori cerco di essere sempre leale, per me gioca chi sta meglio e tutti sanno che lavorando possono avere l’occasione per dimostrare il proprio valore; nessuno è insostituibile, l’importante è voler dimostrare sempre di essere pronti e voler stupire ogni volta.

Maggiore? Lo conosciamo bene, non è certo una scoperta, ed è bravo ad entrare sempre in partita con il piglio giusto. Augello? E’ il futuro dello Spezia, ha grandi qualità, non sta giocando molto, ma risposte come quella di oggi sono ciò che rende fiero qualsiasi allenatore.

C’è un abisso tra lo Spezia di oggi e quello dell’andata, allora eravamo in piena costruzione, ora abbiamo preso coscienza delle nostri qualità e fiducia; ora testa al prossimo impegno, a Bari cercheremo di fare risultato così come abbiamo provato a fare in ogni campo, consci delle qualità della formazione di Fabio Grosso”.