Home Sport Sport La Spezia

Spezia, Mora: felice del mio contributo alla squadra

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Al termine della sfida con il Lecce, è Luca Mora, faro del centrocampo aquilotto, a presentarsi nella sala stampa del “Picco”.

“Sono contento delle mie ultime prestazioni, probabilmente avevo bisogno di trovare un po’ di affetto che nella passata stagione mi era mancato, anche a causa delle mie prove; sono una persona molto razionale, penso sempre ad allenarmi e a dare il massimo, poi può starci che a livello inconscio certe cose si possano accusare e l’anno scorso ho sofferto il trasferimento sotto diversi punti di vista, non trovando l’impatto che avrei voluto e faticando ad entrare nei meccanismi.

Quest’anno la squadra interpreta un calcio propositivo, giochiamo bene, mi trovo a mio agio e sono felice di essere qui, inoltre c’è un gruppo unito che non molla mai e chiunque viene chiamato in causa riesce sempre ad offrire una prestazione positiva.

Personalmente non mi è mai successo di aspettare così tanto prima di segnare, il gol mi manca ed anche oggi ci sono andato vicino, ma alla fine l’importante è giocare bene e che la squadra riesca ad ottenere un risultato positivo, poi la gioia personale arriverà.

Nel primo tempo siamo passati in vantaggio ed abbiamo giocato molto bene, sfiorando il gol in almeno un altro paio di occasioni, ma nella ripresa la partita di Crotone si è fatta sentire, abbiamo concesso spazio al Lecce ed alla fine abbiamo subito il gol del pareggio; chiaro che sarebbe stato meglio vincere, ma è comunque un buon punto che ci permette di chiudere il 2018 in zona playoff, risultato che ad inizio stagione non era assolutamente scontato.

Questa è una squadra che rispetto alla scorsa stagione ha cambiato tantissimo, inizialmente c’era bisogno di tempo per amalgamarsi e credo che nell’ultimo periodo la crescita sia stata evidente; anche nelle sconfitte non siamo mai crollati e soprattutto nell’ultimo periodo, la continuità di prestazione sta andando di pari passo con i risultati.

Squadra giovane che ha bisogno di entusiasmo, credo sia anche questo il motivo del rendimento positivo in casa, ci divertiamo e giochiamo ad alta intensità per gioire insieme al nostro pubblico”