Home Sport Sport La Spezia

Spezia, Mora: Con il Venezia partita sfortunata

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Tornato titolare dal primo minuto Luca Mora, nonostante la sconfitta, non ha fatto mancare il suo contributo.

“Purtroppo ci tenevamo a fare bene perché sapevamo che le altre squadre avrebbero potuto fare passi falsi e difatti così è stato. Capita che gli episodi qualche volta girino male, oggi abbiamo fatto tutto il possibile, ma alla fine non è bastato. Loro sono stati molto bravi a difendere e noi non siamo riusciti fare gol, pur concludendo tantissime volte a rete e se il migliore in campo è stato il portiere veneto, vuol dire che la prestazione c’è stata, quindi il rammarico non manca.Il Venezia si è mosso bene per i primi quindici minuti, trovando il gol partita su rigore, ma per il resto non ricordo una conclusione verso la porta di Scuffet per tutto il resto dell’incontro; purtroppo sì gioca ogni tre giorni e quindi ci sta non avere la stessa lucidità in tutte le gare: fare nove punti in una settimana era davvero difficile, ne abbiamo fatti sei e questo resta comunque un risultato assolutamente positivo, anche perchè restiamo pur sempre al terzo posto in classifica.

Le partite si vincono in area di rigore, dovevamo essere più furbi in alcune occasioni e gestire meglio le palle gol create, ma a volte certe gare sfortunate capitano: bisogna guardare avanti.

Penso che l’arbitraggio questa sera non abbia agevolato la tranquillità in campo, soprattutto nella gestione delle ammonizioni, ma comunque questo per noi non deve assolutamente essere un alibi.

Noi abbiamo comunque fatto quello che ci chiedeva il mister, manovrare con calma la palla da una parte all’altra del campo per poi provare ad infilare i nostri avversari. Ripeto, mancano tre partite e siamo terzi, penso che ad inizio anno ci avremmo messo la firma per essere in questa posizione di classifica e non può esser certamente un risultato negativo, soprattutto se arrivato come quello di questa sera, a far cambiare idea su questa squadra”.