Home Consumatori Consumatori Savona

Si è concluso ad Alassio lo Shopping dei Sogni

0
CONDIVIDI
Si è concluso ad Alassio lo Shopping dei Sogni
Si è concluso ad Alassio lo Shopping dei Sogni

Si è concluso ad Alassio lo Shopping dei Sogni, che anche quest’anno ha messo in palio tre voucher da mille, duemila e cinquemila euro

Si è concluso ad Alassio lo Shopping dei Sogni, c’era tempo fino alle ore 12 di oggi per imbucare la cartolina, con all’interno le prove d’acquisto (per un totale di 100 Euro), nell’urna in Piazza Matteotti. Per cause di forza maggiore, opzione possibile da regolamento, l’estrazione dei vincitori non avverrà però nella giornata di oggi. Quanti hanno partecipato al concorso saranno avvisati con una speciale newsletter della data di estrazione, con ogni probabilità lunedì 10 gennaio.

Luna Park

E’ piaciuto, è piaciuto davvero tanto così l’amministrazione Melgrati Ter ha ritenuto di allungare la permanenza delle attrazioni del Luna Park oltre la scadenza prevista. Se le giostre, il trenino e gli autoscontro che si trovano in Piazza Partigiani faranno la gioia dei più piccoli fino al 16 gennaio, la pista di pattinaggio su ghiaccio e coperta in Piazza della Libertà, accanto al Comune, si protrarrà fino alla fine del mese.

Alassio a Teatro

Inizia domani sera alle ore 21.la stagione teatrale alassina. In scena alla Ex Chiesa Anglicana “”COCKTAIL PER TRE” con Franco Oppini, Miriam Mesturino e Luca Negroni per regia di Marco Belocchi.

La quarantenne Cristina è un’attrice di successo, ma con una vita privata piuttosto problematica. Separata da Gianni, un uomo ormai sulla sessantina, ma sempre giovanile, simpatico e donnaiolo, con cui è stata sposata cinque anni e dal quale ha avuto una figlia, intrattiene da qualche tempo una relazione clandestina con Vittorio, uomo politico al parlamento europeo, a sua volta sposato. Mentre questi è via per una delle sue missioni all’estero, Cristina riceve la visita del suo ex-marito, e in qualche modo ci finisce di nuovo a letto. Al mattino mentre Gianni sta lasciando l’appartamento, torna inaspettatamente Vittorio. I due si incontrano e certamente, nella loro assoluta diversità, non si trovano simpatici. Nell’imbarazzo generale, Cristina comunque confessa di aver passato la notte con l’ex-marito e Vittorio, pur se rammaricato, decide di troncare una relazione e una donna in cui credeva ciecamente. Cristina, distrutta e in preda ai sensi di colpa, esce lasciando soli i due rivali. A questo punto l’autore, con un coup-de-théâtre, capovolge la situazione e la commedia si avvia verso un finale inaspettato.

Opera divertente e corrosiva, e di notevole penetrazione psicologica, mette a nudo alcune dinamiche di coppia, i concetti di fedeltà-amore-tradimento, servendosi comunque di un’ironia e di un distacco che ne fanno, attraverso i personaggi perfettamente disegnati, una commedia godibile e intelligente.