Home Cronaca Cronaca Genova

Sciopero polizia locale a Genova, Diccap: Calpestati diritti lavoratori

0
CONDIVIDI
Polizia Locale a Genova (foto di repertorio)

Ieri la polizia locale genovese aderente al sindacato Diccap ha effettuato una giornata di sciopero in una giornata davvero difficile a Genova, infatti, si svolgeva in mattinata la Mezza Maratona, mentre nel pomeriggio il derby tra Genoa e Sampdoria.

C’è rabbia da parte del sindacato secondo il quale sarebbero stati violati i principi fondamentali dei lavoratori.

Questo è quanto si legge in una nota del Diccap, Dipartimento Autonomie Locali e Polizie Locali.

“Innanzi tutto un grazie enorme – scrive nella nota Claudio Musicò del Diccap Genova – a tutti i Colleghi che ci hanno sostenuto aderendo allo sciopero.
È la prima volta che un’Amministrazione comunale genovese, per sopperire alle mancanze di organico dovute allo sciopero, calpesta lo Statuto dei Lavoratori e i diritti dei Colleghi. Questo è quanto successo ieri!!!
Colleghi costretti a rimanere ad aspettare il cambio per mancanza di organizzazione, Colleghi in straordinario e anche Colleghi esentati da fare lo sciopero per garantire i servizi minimi essenziali che sono stati impiegati per coprire i servizi stadio e la maratona.
Insomma, una riprovevole dimostrazione di incapacità e di illegalità di un’Amministrazione a cui non interessano i Lavoratori ma solo comandare senza curarsi delle regole.
Ma aldilà dei numeri, quello che più ci ha rammaricato è l’uso superficiale dei Colleghi nuovi lasciati da soli sulla strada senza formazione, senza dotazioni. Ma non solo!!!
Anche i Colleghi allo stadio, in mezzo alle proteste dei tifosi, lasciati senza alcuna protezione… ma ovviamente a questa Amministrazione e ad alcuni Sindacati, questo interessa poco!!! Grazie ancora e… Andiamo avanti!!!”.