Home Consumatori Consumatori Genova

Santa Margherita: divieti e doveri per un estate sicura

0
CONDIVIDI
Santa Margherita divieti e doveri per un estate sicura

I controlli speciali per la sicurezza della città di Santa Margherita Ligure sono iniziati ieri nel tardo pomeriggio e terminati alle 2:30 del mattino seguente. Questo per garantire un divertimento sano e sicuro ai giovani che raggiungono la città della riviera di levante.

Per tutta la stagione estiva l’amministrazione comunale ha previsto il divieto di trasportare bevande alcoliche in contenitori di vetro, plastica, alluminio, lattine o tetrapak, sul territorio cittadino nelle notti di mercoledì e sabato. Il servizio straordinario di controllo ha coinvolto:

Polizia Locale, Croce Rossa Italiana, Carabinieri, Guardia di Finanza e unità cinofile. Il servizio ha l’obiettivo di non consentire a minori di consumare bevande alcoliche o sostanze stupefacenti durante il tragitto verso i locali della movida. Paolo Donadoni, sindaco della città e Nicola Rainusso, membro dello staff salutando gli operatori hanno dichiarato:

«Ringrazio tutti coloro che con professionalità hanno svolto il servizio apprezzato in primis dai genitori dei ragazzi stessi, sereni di sapere che Santa Margherita Ligure è una città che ha a cuore la salute dei giovani – ha affermato Donadoni – i numeri di ieri sera ci dicono che dobbiamo continuare su questa strada soprattutto per far passare il messaggio che a Santa Margherita Ligure promuoviamo un divertimento sano e consapevole.

Questo progetto rappresenta una importante forma di collaborazione tra gli enti pubblici del nostro territorio. Sono grato per l’impegno di tutti, in particolare ringrazio il Comandante della Guardia di Finanza di Rapallo Emidio Maravalli, il Maresciallo aiutante Giuseppe Pisano e i cinofili di Genova;

il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Santa Margherita Ligure Antonio Piazza e il Maresciallo Salvatore Cavaliere; il Vicecomandante della Polizia Locale Luigi Penna e GianMaria Conterno Presidente della Croce Rossa Italiana sez. di Santa Margherita Ligure».

I controlli proseguiranno tutta l’estate periodicamente. L’amministrazione attiverà il progetto W la Movida, già sperimentato lo scorso anno con risultati positivi, articolato su più fronti, per fornire servizi utili per i giovani, per la sicurezza della città e della tutela della quiete pubblica. ABov