Home Cronaca Cronaca Genova

Sampierdarena, massacrata di botte. Pm: 8 anni per l’ex compagno violento romeno

0
CONDIVIDI
Tribunale di Genova (foto d'archivio)

Oggi il pm della procura di Genova ha chiesto la condanna a otto anni e otto mesi per tentato omicidio e lesioni per un romeno di 48 anni, che un anno fa prese a bastonate l’ex compagna di 44 anni, anche lei romena, fino quasi a ucciderla, e un pensionato genovese.

L’episodio era avvenuto nell’appartamento di un palazzo a Genova Sampierdarena.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, la donna sarebbe stata in casa dell’anziano per fargli la pedicure.

Il suo ex compagno era riuscito a entrare nell’abitazione e, dopo averla insultata, l’avrebbe massacrata di botte prendendola a pugni e a bastonate.

Il pensionato genovese aveva provato a difenderla ed era rimasto ferito anche lui.

Entrambi i feriti erano stati trasportati al Villa Scassi e ricoverati con prognosi riservata.

La sentenza è prevista per il prossimo 29 marzo.