Home Spettacolo Spettacolo Genova

Sabato al Crazy Bull grande rock con Giuseppe Scarpato e gli Era Ora

0
CONDIVIDI

Appuntamento da non perdere sabato 26 settembre alle ore 21 in punto al “Crazy Bull” di Via Degola a Sampierdarena.

Ci sarà il chitarrista Giuseppe Scarpato, che torna per l’occasione a suonare con gli Era Ora, una band storica genovese, con il rock nel sangue, formata da Luca Borriello, Steve Vawamas e Saverio Malaspina.

Giuseppe Scarpato non ha certo bisogno di presentazioni.

Chitarrista, produttore e compositore napoletano, classe 1973, ha iniziato a suonare la chitarra alla fine degli anni ‘80, affiancando fin da subito alla didattica e allo studio dell’improvvisazione un’intensa attività live nei più importanti club italiani.

Nel 1998 ha prodotto uno spettacolo multimediale tributo alle musiche dei film di Quentin Tarantino (oltre 100 repliche).

L’originalità di tale spettacolo attira la curiosità di molti artisti, primo fra tutti Edoardo Bennato, con il quale ha cominciato una intensa attività di collaborazione; da allora, partecipa a tutte le sue tournee con il ruolo di chitarra elettrica solista, al quale ha affiancato negli ultimi anni il ruolo di produttore/arrangiatore; ricordano gli album “Le vie del rock sono infinite”, “MTV Classic Storytellers”, “Pronti a Salpare”, “Burattino Senza Fili 2017”.

Da qui il via a collaborazioni con Edoardo Bannato, Negrita, Eugenio Finardi, Alex Britti, Morgan, Enrico Ruggeri, Povia, Velvet, Emma, Maurizio Capone (Bungt Bangt), Franz Di Cioccio, Eugenio Bennato, Tony Cercola, Antonio Onorato, Gianluca Grignani, Tony Esposito, Marco Zurzolo, Solis String Quartet ed altri ancora.

Insomma, Scarpato ed Era Ora, un abbinamento vincente.

Apriranno la serata la band “Lo Sprano”, gruppo capitanato da Marco Sordi e Cristiano Dastola, che presenteranno il loro nuovo album.

Al Red Bull, nel massimo rispetto delle attuali norme vigenti anti Covid19, ci sarà il tutto esaurito.

E’ naturalmente bene prenotare ai numeri  347 878 3142 (Luca) oppure direttamente al Crazy Bull al numero 347 9832744.

E sia grande rock!

Franco Ricciardi