Home Cronaca Cronaca Genova

S. Martino, infermiera no-vax e focolaio al Maragliano: deceduto un paziente

0
CONDIVIDI
Policlinico S. Martino di Genova, padiglione Maragliano (foto di repertorio fb)

E’ deceduto giovedì scorso uno dei pazienti che si trovava al primo piano del padiglione Maragliano del San Martino, dove nei giorni scorsi si è sviluppato il focolaio di Covid-19 che al momento ha fatto registrare 14 persone positive, tra cui l’infermiera che aveva rifiutato il vaccino.

E’ la sintesi di quanto riferito stasera dai responsabili della direzione sanitaria del policlinico.

Il tampone dell’anziano paziente asintomatico e ricoverato al Maragliano per altri motivi, è stato effettuato successivamente al decesso secondo la prassi utilizzata ai fini di potere effettuare l’esame autoptico.

Una volta evidenziata la positività al coronavirus post-mortem sono stati immediatamente sottoposti ai tamponi gli altri pazienti e il personale del reparto ospedaliero. In questo modo è stato scoperto e isolato il “cluster” di Covid-19, che ha scatenato una valanga di reazioni e polemiche per il caso di positività riscontrato nell’infermiera no-vax.

Prof. Bassetti: fuori dagli ospedali i sanitari no-vax, la politica batta un colpo

Infermiera no-vax e focolaio al S. Martino: salgono a 14 i pazienti positivi al Covid