Home Sport Sport Genova

Roma-Samp, Giampaolo: saremo fedeli a noi stessi

0
CONDIVIDI

Vigilia di Roma-Sampdoria. Il big match della domenica pomeriggio che potrebbe rilanciare la Sampdoria, dopo due sconfitte davvero dure da digerire.

«Nella partita con il Torino abbiamo commesso degli errori – interviene in conferenza stampa Marco Giampaolo -, abbiamo analizzato tutto con i ragazzi e il mio staff. Abbiamo sbagliato tante cose dal punto di vista tecnico, facendoci trascinare sul loro terreno. Però, proprio come dopo le vittorie, ho detto ai miei di metterci alle spalle questa sconfitta. Devono scivolare via, perché solo così si riparte e si migliora. Reagiamo subito».

Roma. Lezione numero uno: smettere di rimuginare. E pensare solo e soltanto alla Roma. «Affrontiamo una squadra di rango – continua il mister -, una squadra di caratura. In Champions hanno dimostrato di marciare forte, in Serie A hanno avuto qualche battuta di arresto; ma hanno davvero dei valori notevoli. A prescindere dall’avversario starà a noi fare una partita importante, portando sul campo le nostre idee. Voglio che la mia squadra sia sempre se stessa, con il suo modo di giocare, e non si snaturi mai, fedeli al nostro modo di essere in questi due anni».

Salute. Oltre l’orizzonte c’è il derby. «Nessun pensiero per diffidati – va avanti l’allenatore blucerchiato -, in mezzo ho i giocatori contati. Devo vedere come stanno, perché un giocatore all’ottanta per cento se gli altri stanno bene puoi farlo giocare; ma se tre o quattro hanno problemi il discorso è diverso. Gol subiti? Il dato era falsato al ribasso prima ed è falsato ora: sette gol in due partite è davvero troppo».