Home Politica Politica Genova

Regione Liguria: sala auditorium intitolata a martiri Nassiriya, vittime dei terroristi islamici

0
CONDIVIDI
I Caduti della strage di Nassiriya

Oggi la giunta regionale, su proposta del governatore Giovanni Toti, ha deliberato di intitolare la sala auditorium della sede di piazza De Ferrari ai caduti di Nassiriya, vittime di estremisti islamici legati ad Al Qaeda (la popolazione locale non era ostile verso gli italiani).

E’ stato deciso di collocare una targa all’interno dell’auditorium alla loro memoria, con una formula che verrà concordata con l’Arma dei Carabinieri e dell’Esercito.

“In questo modo – ha spiegato Toti – abbiamo voluto ricordare i nostri martiri e i gravissimi attentati contro le Forze armate italiane che partecipavano alla missione in Iraq.

Il bilancio del 2003 è stato di 28 vittime, di cui 19 italiani, tra le quali 12 carabinieri, 5 militari dell’Esercito, 2 civili.

Quello del 2006 di 5 uomini, di cui 4 italiani, tra i quali 3 carabinieri e un appartenente all’Esercito.

Vogliamo non dimenticare quei tragici fatti ed esprimere la nostra vicinanza ai congiunti delle vittime e a tutti gli appartenenti alle Forze dell’ordine che si applicano con grande dedizione ai loro compiti, dando sempre prova di grande professionalità nella consapevolezza dell’importanza della loro funzione per lo Stato”.

I morti e i feriti della strage del 12 novembre 2003 a Nassiriya sono stati insigniti della Croce d’Onore. Numerose sono le piazze e i monumenti in tutta Italia intitolati alle vittime.

La decisione assunta oggi dalla giunta regionale fa seguito anche a un ordine del giorno approvato in consiglio regionale nella seduta dello scorso 22 gennaio sulla intitolazione di uno spazio, all’interno della sede di piazza De Ferrari, alla memoria dei martiri.