Home Cronaca Cronaca Savona

Pusher marocchino aizza cane contro carabinieri e si tuffa in mare

0
CONDIVIDI
Carabinieri arresto (foto di repertorio)

Bloccato da un militare in acqua

A Ceriale durante un controllo dei carabinieri un pusher marocchino ha aizzato un grosso cane contro di loro.

L’uomo è, poi, scappato sulla spiaggia, da dove si è gettato in mare, ma è stato raggiunto e arrestato da un brigadiere esperto nuotatore.

Si tratta di un marocchino di 27 anni che era stato sorpreso mentre cedeva ad un connazionale della droga.

Il cane, un grosso dogo argentino, non ha aggredito i militari con l’uomo che, approfittando del momento di concitazione, si è gettato in mare.

Addosso aveva una quindicina di dosi di hashish e circa 200 euro in contanti ed è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della Compagnia ingauna a disposizione del Giudice.

Il bellissimo cane è stato, invece, affidato ai veterinari dell’Asl.