Home Consumatori Consumatori La Spezia

Programmazione europea 2021-27, a che punto siamo?

0
CONDIVIDI
Programmazione europea 2021-27, a che punto siamo?

Si terrà giovedì 17, dalle ore 11.00 alle 12.30, on line sulla piattaforma GoToMeeting  il webinar, organizzato dall’antenna “Europe Direct” della Provincia della Spezia

Organizzato inoltre dall’Azienda Speciale Riviere di Liguria, in collaborazione con Anci Liguria.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto di informazione comunitaria “Europe Direct”, della Provincia della Spezia, e la Rete Enterprise Europe Network.

L’evento riguarda una sessione formativa on line sul tema della nuova Programmazione UE 2021-2027 ed è rivolto agli enti pubblici (amministratori e funzionari pubblici), alle imprese ed ai professionisti, ma è anche aperto a tutti i cittadini.

Obiettivo dell’incontro è fornire una panoramica su strategie e opportunità della prossima programmazione europea, in fase di definizione in queste settimane, e proprio per questo è un’occasione per conoscere tempestivamente gli orientamenti dell’Unione per il periodo 2021-2027; una finestra verso la programmazione futura che permetterà agli enti locali ed alle imprese di poter pianificare degli interventi anche in ambito locale ed organizzare le risorse necessarie al reperimento di finanziamenti sui nuovi fondi.

Il tema dell’incontro infatti parte dai lavori in corso in seno all’Unione Europea per definire la Nuova Programmazione 2021/2027. Un qualcosa che ha le sue fondamenta nelle attività comunitarie svolte tra il 29 maggio e il 12 giugno 2018, quando la Commissione ha presentato proposte dettagliate relative ai futuri programmi di spesa settoriali per i quali già esistono le bozze di regolamento. Nel 2019 è iniziato un processo di revisione da parte delle varie istituzioni e nel 2020 alcune azioni sono state oggetto di ridefinizione per rispondere alle esigenze che sono emerse a seguito dell’emergenza COVID 19. L’adozione del quadro finanziario pluriennale europeo 2021-2027 è prevista per dicembre 2020 con l’approvazione finale del Parlamento europeo. Contestualmente, entro fine dicembre, è attesa la firma dei regolamenti dei vari programmi di finanziamento.

Il programma dell’incontro prevede i saluti istituzionali del Presidente della Provincia della Spezia, Pierluigi Peracchini, anche in qualità di coordinatore delle Province liguri e rappresentante ANCI Liguria, e del Presidente Azienda Speciale Riviere di Liguria, Enrico Lupi, mentre l’evento sarà condotto dal Responsabile UNIONCAMERE Bruxelles Flavio Burlizzi che illustrerà gli argomenti in tema.

Sessione dedicata ai quesiti dei partecipanti.

“Il ruolo dell’Amministrazione Provinciale, sempre più ‘casa dei Comuni’, è quello di garantire opportunità strategiche destinate al supporto degli enti locali del proprio territorio _ spiega il Presidente Pierluigi Peracchini _ ma nel contempo è fondamentale condividere queste possibilità anche con il tessuto produttivo e la comunità tutta. Oggi le istituzioni europee forniscono importanti occasioni che non possiamo lasciarci sfuggire, specialmente in un periodo in cui serve portare avanti una programmazione che ci accompagni verso una ripresa sempre più attesa. Si tratta di dare opzioni credibili che possano rispondere alle esigenze dei nostri Comuni, delle imprese, dei professionisti ed anche dei singoli cittadini. Questo incontro, promosso sul tema della ‘programmazione europea’ legata al reperimento di nuove risorse, è quindi un appuntamento fondamentale per avere un quadro preciso dello scenario comunitario e delle opportunità a cui possiamo guardare”.

“Lo scoppio della pandemia ha cambiato profondamente il mondo in cui viviamo, trasformando una drammatica crisi sanitaria, in una ancora più profonda economica e sociale a livello globale _ commenta il Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia  La Spezia Savona, Enrico Lupi _ L’Europa, con la collaborazione degli Stati Membri, delle Regioni e degli Stakeholders economici sta mettendo in atto misure straordinarie a sostegno della ripresa, abbandonando l’austerità che avrebbe strozzato la ripartenza; tutto questo processo di complessi negoziati, porterà sul territorio importanti risorse che dovremo saper cogliere e utilizzare. Per questo abbiamo sentito l’esigenza di realizzare questo importante seminario online, che testimonia ancora una volta la collaborazione tra istituzioni sul territorio Ligure”.

Giovedì 17 dicembre 2020, dalle ore 11.00 alle 12.30, on line sulla piattaforma GoToMeeting

Il workshop è gratuito e aperto a tutti.Per partecipare si dovrà inviare un’email a europe.direct@provincia.sp.it. Ad iscrizione registrata verrà inviato il link per accedere.