Home Sport Sport Savona

Pro Vercelli-Albissola 1-0, zona Cesarini ancora fatale

0
CONDIVIDI

Ancora una volta i minuti finali costano molto cari all’Albissola. Anche a Vercelli, con i ceramisti bravi ad imbrigliare per 79 minuti la capolista, fino alla fatale palla inattiva che ha portato al gol di Berra. Peccato, perché i ragazzi di Bellucci avevano fatto una buona partita, macchiata dall’episodio del gol e da quello dell’espulsione di Rossini, per il quale la società ha voluto chiedere prontamente scusa

Pro Vercelli    1

Albissola          0

Marcatori: 34’ st Berra

Pro Vercelli (4-2-3-1): Nobile; Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella; Bellemo, Schiavon (1’st Rosso) ; Azzi (19’ st Gerbi), Germano, M. Gatto (24’ st L. Gatto); Morra (36’ st Iezzi). A disp. Moschin, Rovei, Comi, Mal, Grillo, Pezziardi, Crescenzi, Foglia. All. Grieco.

Albissola (4-3-3): Piccardo; Calcagno, Oliana (41’ st Balestrero), Rossini, Gargiulo; Damonte, Raja (10’ st Sibilia), Oukhadda (37’ st Silenzi); Cisco, Cais, Martignago. A disp. Bambino, Albertoni, Mahrous, Gulli, Bezziccheri, Durante, Oprut, Nossa. All. Bellucci.

Arbitro: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Stefano Lenza di Firenze e Francesco Santi di Prato).

Note: Ammoniti Germano, Damonte, Oliana, Bellemo; espulso Rossini, allontanato al 90’ l’allenatore Vito Grieco