Home Cronaca Cronaca Genova

Primi stop a navi Ong: sbarchi diminuiti del 61%. Genova, nel 2018 solo 25 arrivi

0
CONDIVIDI
Nave Ong, migranti e trafficanti (foto d'archivio)

“The total number of migrants detected on this route in the January-February (2018) period fell by 61% to 5200”.

Primi stop ai cosiddetti “taxi del mare” e sequestri navi delle Ong: “The total number of migrants detected on this route in the January-February (2018) period fell by 61% to 5200”.

Secondo l’ultimo report diffuso alcuni giorni fa dall’agenzia europea Frontex, gli sbarchi di migranti registrati a gennaio e febbraio 2018 nel Mediterraneo Centrale (ossia dal Nordafrica all’Italia) sono diminuiti del 61% rispetto a quelli registrati negli stessi mesi dell’anno scorso.

Non è tutto. Perché il trend sembra decisamente negativo. Infatti, lo scorso febbraio il numero dei migranti in arrivo si è fermato a 800, ossia meno di un decimo rispetto a quello registrato nello stesso mese del 2017.

I vertici della “European border and coast guard agency” hanno inoltre precisato che la diminuzione degli “irregular border crossings” è stata possibile anche grazie all’incremento dell’attività di controllo da parte della Guardia costiera libica e, per febbraio 2018, alle avverse condizioni meteorologiche del mare.

Per quanto riguarda la nostra regione, il risultato è che nei primi mesi del 2018 si sono registrati solo 25 arrivi di migranti, provenienti da Ragusa. La Prefettura di Genova ha comunicato che sono stati così distribuiti: 9 per Genova, 5 per Imperia, 5 per La Spezia e 6 per Savona.