Home Cronaca Cronaca Genova

Prà, impiegati 9 extracomunitari senza permesso di soggiorno: denunciato napoletano

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto d'archivio)

Cittadini extracomunitari abusivi impiegati a Prà. Sabato notte i Carabinieri del comando Compagnia di Arenzano, insieme ai colleghi del nucleo Cinofili di Albenga e del nucleo Ispettorato Lavoro e Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Genova, hanno eseguito un controllo in un locale notturno del Ponente genovese e denunciato il titolare originario di Torre Annunziata (Napoli) ma domiciliato nel capoluogo ligure.

Nel corso dei controlli, è emerso che il titolare dell’attività aveva impiegato undici dipendenti, tra cui nove cittadini extracomunitari privi di regolare permesso di soggiorno. Si tratta in gran parte di ballerine russe e di altra nazionalità.

Inoltre, il 53enne napoletano non aveva redatto il documento di valutazione dei rischi, né sottoposto a idoneità sanitaria i dipendenti, né comunicato la presenza della “videosorveglianza” all’Ispettorato del lavoro.

I militari hanno quindi contestato anche numerose violazioni amministrative in materia igienico-sanitaria e di lavoro irregolare per un totale di 43mila euro con immediata sospensione e chiusura del locale per norme sulla sicurezza sul lavoro.