Home Economia Economia Genova

Porto Antico e Fiera, al via l’affitto del ramo d’azienda

0
CONDIVIDI
Porto Antico

Dal 1 dicembre è partita ufficialmente l’integrazione tra Porto Antico di Genova e Fiera di Genova in liquidazione, progetto sul quale le due società insieme agli azionisti hanno lavorato in questi ultimi mesi: il contratto di affitto dei rami di aziendaFiera” e “Darsena”.

“E’ stata scelta la strada dell’affitto del ramo di azienda – dice Giorgio Mosci, Presidente di Porto Antico di Genova – per avviare fin da subito un percorso di integrazione con i colleghi di Fiera e sviluppare nel miglior modo possibile le sinergie e le attività comuni nell’ambito di un piano industriale – in corso di redazione – che evidenzierà il percorso di crescita della funzione fieristico-congressuale nella nostra città.

L’affitto quindi permetterà di lavorare insieme a partire, oltre a quanto già presente nel calendario Fiera per il mese di dicembre, da Antiqua 2019, programmata a gennaio ai Magazzini del Cotone: un banco di prova per le strutture delle due società che hanno già collaborato con successo all’organizzazione e alla gestione di Euroflora 2018”.

Gli azionisti di Porto Antico di Genova, nel corso dell’Assemblea della settimana scorsa,  hanno inoltre deliberato la loro volontà di procedere in tempi brevi alla definitiva integrazione societaria: nel periodo dell’affitto si procederà con lo studio e redazione di un piano industriale che possa individuare le opportunità che il mercato di oggi del settore fieristico  potrà offrire alla nuova realtà in virtù del know-how ultracinquantennale – nel settore delle economie del mare, della floricoltura, delle campionarie e degli eventi b2c e b2b, degli spazi a disposizione nel quartiere fieristico e nell’area del Porto Antico, parallelamente al previsto sviluppo del waterfront di Levante.

“Sarà necessaria una attenta analisi per individuare opportunità di collaborazioni e partnership con fiere di successo in Italia e nel mondo, in testa quella di Barcellona con la quale il Comune di Genova con l’Assessore allo Sviluppo Economico Giancarlo Vinacci ha già avuto importanti contatti. Il rilancio del marchio storico Fiera di Genova – prosegue Giorgio Mosci – avverrà in perfetta sinergia con le attività congressuali e con gli eventi culturali e sportivi che Porto Antico ha portato avanti con successo nei suoi venticinque anni di attività”.

La Fiera di Genova