Home Sport Sport Savona

Al 9° Memorial Carlini a Quiliano anche un pullman di 35 atleti dalla Serbia

0
CONDIVIDI
Memorial Carlini a Quiliano

Presso il Palazzetto dello Sport di Quiliano si è svolto il 9° Memorial Walter Carlini, gara in onore e ricordo dell’amato Presidente scomparso prematuramente il 12 novembre del 2009 organizzata dal sodalizio Savonese Karate club Savona. Anche quest’anno la manifestazione interregionale ha dato spazio a tutte le classi giovanili: da Juniores (2001/2002) ai Bambini (2011/2013). La giornata si è aperta con un caloroso saluto che, a nome di tutti i presenti, l’amico coetaneo Maestro Fiorenzo Zucconi ed il Vicepresidente Regionale della Fijlkam M° Franco Quaglia hanno rivolto al compianto Walter.

Pioggia di medaglie per i padroni di casa che anche quest’anno sono riusciti a conquistare il Trofeo per società con 678 punti:

ORO – Bertocci Ludovico e Sofia, Brignone Diego e Luca, Bruzzone Vittorio, Cassamo Rayhan, Di Murro Pietro, Ferrari Nicolò, Ferrero Francesca, Galati Vittoria, Genta Jacopo e Micol, Herrero Libertad, Lorenzetti Tommaso, Manca Giorgia, Matarazzo Federico, Nolesio Sofia, Oddera Marco, Odello Andrea, Pasquale Sofia, Rossello Francesca, Ventura Melissa e Zamagni Mattia.

ARGENTO – Albamonte Giorgia, Basso Giacomo, Benerecetti Linda, Brignone Giorgia, Campo Arianna, Casu Marco, Chessa Nicolò, Debenedetti Andrea, Di Murro Luca, Giordani Paola, Lagasio Edoardo, Musso Roberta, Pico Garcia Gabriele, Pisacreta Emanuele, Polerà Marco, Rusu Luka e Testa Daniele.

BRONZO – Astengo Lara e Matteo, Carozzo Anastasia, De Bei Valerio, Domi Saimon, Fiume Matilde, Gandolfo Elena, Magnani Riccardo, Manca Perotti Beatrice, Marenda Isabel, Matà Francesco, Pastorino Davide, Pica Gian Lorenzo, Pizzorno Francesco, Pugliaro Irma, Sansalvadore Carola e Scarpa Alessio.

Alla manifestazione hanno partecipato 34 Società rappresentanti 6 regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna e Liguria) con oltre 300 atleti presenti che si sono sfidati sui tatami per un complesso di 450 prove gara.

Un ringraziamento particolare al M° Hasani che ha consigliato questa competizione ad una società di Belgrado in cerca di un test prima dei Campionati Nazionali Serbi.

Gli atleti serbi hanno quindi alzato notevolmente l’asticella del tasso tecnico, nonostante la giovane età dei partecipanti, offrendo al folto pubblico presente un Karate di altissima spettacolarità.

Il tutto si è svolto in un clima sereno e con una grande sportività da parte di tutti i presenti: atleti, pubblico, dirigenti e tecnici, proprio come Walter per anni ha insegnato ed avrebbe voluto vedere.