Home Cronaca Cronaca Savona

Plasma iperimmune, a Savona c’è già l’apparecchiatura. Viale: pronti per banca conservazione

0
CONDIVIDI
Ospedale San Paolo di Savona (foto d'archivio)

“Regione Liguria è pronta ad attivare la banca regionale per la conservazione del plasma iperimmune per poter trattare i pazienti, come sta avvenendo in un ospedale della Lombardia”.

Lo ha dichiarato oggi l’assessora regionale alla Sanità Sonia Viale.

De Paoli: plasma iperimmune per trattamento pazienti Covid-19 anche in Liguria

“E’ importante – ha aggiunto Viale che anche la nostra regione possa essere pronta nel momento in cui si potrà fare ricorso al plasma e il nostro ospedale San Martino potrà essere in grado di farlo.

Per fare questo servono apparecchiature dedicate e noi ne abbiamo una in prova presso l’ospedale San Paolo di Savona.

La stessa ditta si è resa disponibile per darla in prova anche al San Martino.

Questo non significa che da domattina si possono curare persone con questo trattamento, ma che ci prepariamo ad avere una banca del plasma”.