Home Sport Sport La Spezia

Pescara-Spezia 1-2, Aquile corsare all’Adriatico

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Vittoria pesante dello Spezia che espugna l’Adriatico di Pescara ponendo fine ad un periodo negativo di risultati.

Potrebbe essere la svolta dopo un inizio di campionato tutt’altro che entusiasmante per gli uomini di Italiano.

Dopo una prima fase di gioco frammentata, al 22′ arriva la fiammata degli abruzzesi che con la conclusione dalla distanza di Machin trovano il vantaggio che sblocca la partita. Nella ripresa, i padroni di casa mantengono inizialmente il controllo del match, ma arriva poi la reazione dello Spezia che non ci sta a collezionare la quarta sconfitta consecutiva: al 69′ Bartolomei pareggia i conti e dopo pochi minuti il nuovo entrato Gudjohnsen, figlio dello storico capitano della nazionale islandese e ex attaccante, tra le altre, di Psv, Barcellona e Tottenham, segue le orme paterne e porta lo Spezia in vantaggio. Nel finale, gol del 2-2 annullato al Pescara per fallo di mano di Brunori: le proteste degli abruzzesi non servono ad evitare a Zauri la sconfitta contro uno Spezia sorprendente.