Home Politica Politica Genova

Pd-M5S-RaS: Liguria no Pontida. Cartelli e bagarre in consiglio regionale | Foto

0
CONDIVIDI
Protesta Pd-M5S-RaS oggi in consiglio regionale

“Liguria no Pontida”. Bagarre in via Fieschi a Genova.

Oggi pomeriggio, poco prima dell’apertura della seduta dell’Assemblea legislativa della Liguria, i  consiglieri regionali di Pd, M5S e Rete a Sinistra-Liberamente Liguria hanno inscenato una manifestazione di protesta esponendo alcuni cartelli in aula.

I colleghi pentastellati, inoltre, hanno srotolato sul pavimento un tappeto di colore verde.

Regione Liguria, prossima settimana si vota proposta Lega per referendum maggioritario

L’opposizione ha protestato per la “seduta inutile” che in realtà deve discutere e votare la proposta di deliberazione, presentata dal capogruppo leghista Franco Senarega, sulla richiesta di referendum maggioritario.

Proposta che è già stata approvata nei giorni scorsi in Lombardia, Veneto, Friuli, Piemonte, Sardegna e Abruzzo.

Successivamente, i consiglieri regionali del Pd hanno annunciato di abbandonare l’aula.

Anche i consiglieri del M5S hanno abbandonato l’aula consiliare per non votare la richiesta di referendum maggioritario.