Home Sport Sport Italia

Pallanuoto, A1M: Recco vince il derby contro Quinto

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

Terzo turno infrasettimanale per la serie A1 maschile giunta alla nona giornata. In diretta su Waterpolo Channel, telecronaca Ettore Miraglia e commento tecnico Francesco Postiglione, lo scontro salvezza della “Simone Vitale” Campolongo Hospital R.N. Salerno-Roma Nuoto con inizio alle ore 20.00. In apertura di programma il successo della Sport Management che si impone 13-10 in casa della Lazio Nuoto. I biancocelesti restano in partita fino al 3-3 che chiude il primo tempo. Nel secondo parziale l’allungo decisivo dei mastini con due mini break: Mirarchi e Lo Dico fissano il 5-3; e, dopo il 5-4 di Leporale, Lanzoni, Mirarchi e Valentino l’8-4 ceh indirizza il match.

Tutto fin troppo facile per la Pro Recco alla comunale di Sori con la Iren Quinto. I campioni d’Italia guidati da Ratko Rudic vincono 19-5 con 6 gol di Di Fulvio (sua anche la doppietta conclusiva) e 4 del mancino Echenique che apre le marcature dopo 2’27” di gioco. Non cambia, invece, la classifica della Iren Quinto che rimane un punto sopra alla Lazio (sconfitta in casa dai mastini) e che proprio con i biancocelesti deve recuperare la partita dell’ottava giornata, rinviata al 5 febbraio 2020 per l’allerta meteo del 23 novembre. Vince senza difficoltà l’AN Brescia, che supera 11-7 il Telimar. Nel primo tempo i padroni di casa fanno la voce grossa imponendosi con un secco 5-0; i palermitani cercano di ricucire, soprattutto sul finale con i due rigori messi a segno da Saric e Del Basso, ma non basta a chiudere lo svantaggio.
Altra vittoria pesante in chiave salvezza della Campolongo Hospital RN Salerno che – davanti alle telecamere di Waterpolo Channel – supera 12-11 la Roma Nuoto, con un gol di Parrilli a quindici secondi dal termine. I campani con i gol in sequenza di Elez, Luongo, Scotti Galletta (in inferiorità numerica) e la doppietta del mancino Cuccovillo si portano sul 10-5 a metà del terzo tempo; strepitosa la rimonta dei capitolini che rientrano fino all’11-11 di Tartaro. Il pareggio sembra cosa fatta ma al penultimo respiro Parrilli riporta avanti Salerno, regalandole tre punti pesantissimi.
Trieste allunga la striscia positiva. Due pareggi e tre vittorie nelle ultime cinque partite. La squadra di Bettini supera 14-10 la Florentia e consolida il quinto posto in classifica, alle spalle del Brescia. I rosso blu, avanti 10-5 a 17” dalla fine del secondo tempo, rischiano di farsi raggiungere dai gigliati nel terzo tempo che si fermano però sul 10-9 con il rigore realizzato da Astarita. Il nuovo break di Trieste diventa quello decisivo: 4-0 firmato Mezzarobba (doppietta), Milakovic e Vico.
Il Posillipo torna alla Scandone ma non ritrova la vittoria, che manca dal 2 novembre nel derby con la Canottieri Napoli. Vince la Rari Nantes Savona, che si aggiudica il match 12-10, dopo aver sofferto nei minuti finali. Liguri avanti 11-6 a quattro minuti e mezzo dalla fine, che sbagliano anche un rigore con Campopiano (palo) e napoletani che provano la rimonta fermandosi sul 10-11 a 41” dalla sirena con Marziali, al sesto centro personale. Molina Rios mette al sicuro la vittoria nell’ultima azione di Savona.
Niente da fare per la Canottieri Napoli che perde in casa contro Ortigia e rimane fanalino di coda della classifica con un solo punto in nove giornate. Sempre avanti i siciliani trascionati da Giacoppo (poker finale per lui), che cedono solo sul finale, pareggiando 4-4 nell’ultimo tempo, risultato che però non cambia le sorti dell’incontro, che termina 8-13 in favore degli ospiti.

NONA GIORNATA – A1 MASCHILE

mercoledì 27 novembre

Lazio-Sport Management 10-13
Pro Recco-Iren Genova Quinto 19-5
AN Brescia-Telimar 11-7
Campolongo Hospital R.N. Salerno-Roma Nuoto 12-11 – trasmessa su Waterpolo Channel
Pallanuoto Trieste-Florentia 14-10
Posillipo-RN Savona 10-12
Canottieri Napoli-Ortigia 8-13