Home Sport Sport Genova

Oro e bronzo per l’Andrea Doria Gold a Mortara

0
CONDIVIDI
Oro e bronzo per l'Andrea Doria Gold a Mortara

A Mortara, nel week end scorso, la ginnastica artistica femminile vedeva andare in scena la gara conclusiva del Campionato Allieve Gold, la finale Nazionale, con le migliori 40 ginnaste di ogni livello a contendersi i quattro titoli italiani in palio.

Sabato mattina a iniziare le competizioni erano le più piccine le Allieve 1 (nate nel 2009/10) con la vittoria e il titolo Nazionale conquistato da Atena Cacace: la ginnasta dell’Andrea Doria, con una gara quasi perfetta, metteva in fila tutte le altre pretendenti al titolo. “Atena è indubbiamente un’atleta di talento, ma quello che stupisce di lei è la sua concentrazione durante la gara che le permette di esprimersi al massimo anche in attrezzi ostici come la trave” dicono di lei le istruttrici  Silvia Pezzati e Giorgia Piga. La ginnasta doriana vinceva la gara A1 con punti 59,45 davanti a Giulia Perotti  della Libertas Vercelli (p. 59,275) e Nadia Prandelli della Brixia Brescia che totalizzava punti 59,175 finali. L’altra rappresentante ligure Iside Cirronis del Canaletto terminava la gara al 9° posto con una buona prestazione macchiata solo da qualche imprecisione alla trave.A seguire la gara delle Allieve 3 vinta dalla ginnasta Romana Taisiya Atzori col il buon 9° posto di Giada D’Izzia dell’Auxilium e il 39° di Beatrice Vettori della Savonese che a causa di un leggero infortunio durante la gara non portava a termine la competizione.

In serata era la volta delle A4 con una gara di alto livello tecnico e molto combattuta e di nuovo una grossa soddisfazione per la società Andrea Doria e per il movimento ligure con il podio conquistato da Sara Demartini. Leone Giorgia (Brixia) e Manila Esposito di Civitavecchia mettevano in scena un duello per la vittoria che vedeva la ginnasta Bresciana spuntarla dopo 4 attrezzi di solo un decimo di punto e conquistare il titolo con punti 78,80 davanti a Manila ferma a p. 78,70. Sul terzo gradino del podio saliva Sara Demartini che con una gara determinata e attenta riusciva a tenere dietro di poco tutte le altre pretendenti al podio e conquistare uno splendido bronzo. “Sara ha attraversato un’annata costellata da piccoli infortuni e problemi fisici che l’hanno tenuta ferma parecchio non permettendogli di prepararsi al meglio e poter esprimere tutto il suo potenziale, nonostante ciò in questo Campionato Italiano ha portato in gara nuovi elementi a trave e corpo libero e nonostante una caduta iniziale alla trave con grande carattere ha saputo riscattarsi nei successivi tre attrezzi portati a termine con esecuzioni pulite”, queste le parole delle istruttrici. Le altre liguri presenti: 13a Aurora Tuninetti Auxilium, 24a Eunice Stefanizzi della Savonese e 38a Giulia Lanata Rubattino. Domenica mattina a conclusione di questi Campionati Italiani nella gara Allieve2 vittoria e titolo italiano per Giulia Antoniotti della Varesina con la ginnasta della Rubattino Ludovica Wernitzing che concludeva con un buon decimo posto finale ed Eleonora Revello della Savonese 36a.