Home Cronaca Cronaca La Spezia

Operazione interforze preventiva nella movida spezzina

0
CONDIVIDI
Operazione interforze preventiva nella movida spezzina

Nella notte tra sabato e domenica scorsi, uomini della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale, avvalendosi di due unità cinofile antidroga della Polizia giunte appositamente da Genova ed una della Guardia di Finanza, hanno setacciato il cuore della città per un servizio a forte valenza preventiva, volto al contrasto del consumo di sostanze stupefacenti.

Gli agenti ed i militari, hanno dato corso ad una capillare attività di controllo del territorio finalizzata al monitoraggio delle aggregazioni giovanili che nell’ultimo periodo si sono distinti per attività illecite ed intemperanze nel corso della “movida” serale spezzina, con particolare attenzione a Piazza del Bastione, Scalinata Spora, Piazza Sant’Agostino, i Giardini di via Mazzini e Piazza Verdi.

L’attività operativa, volta soprattutto a prevenire lo spaccio e la consumazione di sostanze stupefacenti tra adolescenti e giovani, ha portato ottimi effetti.

Non sono stati rilevati reati e, grazie alle tre unità cinofile antidroga presenti, si è riscontrata l’assenza di sostanze stupefacenti sia nei soggetti che nelle piazze cittadine controllate.

Il servizio interforze, diretto dal Dirigente delle Volanti, ha consentito di controllare 125 soggetti, dei quali 20 con precedenti di polizia, in sole 5 ore di attività, riuscendo  anche a prevenire la degenerazione di un litigio fra una decina di ragazzi in preda ai fumi dell’alcool, in Piazza Verdi verso l’una di notte.

Le attività volte alla tutela ed al mantenimento dell’ordine pubblico proseguiranno nei prossimi giorni, soprattutto nella zona di Piazza Verdi e Scalinata Fillia, dove si è registrata la presenza di gruppi di ragazzi, soprattutto minorenni, particolarmente vivaci.