Home Politica Politica Genova

Omosessualità comportamento a rischio Covid: la dicitura è del Governo non di Asl5

0
CONDIVIDI
Copia del documento del ministero della Salute

“A seguito di una prima indagine interna dell’Asl5 Spezzino è emerso che la tabella utilizzata, con l’indicazione dei ‘soggetti con comportamenti a rischio’ tra cui vengono indicati ‘omosessuali’, ‘tossicodipendenti’ e ‘soggetto dedito alla prostituzione’, è quella contenuta nelle linee guida attuali e vigenti che il ministero della Salute ha inviato alle Regioni e quindi alle Asl per tutte le vaccinazioni”.

Lo hanno riferito stasera i responsabili di Regione Liguria, che in sostanza hanno sbugiardato le sinistre. Infatti, i rappresentanti della minoranza, da quelli della Lista Sansa al Pd a Linea condivisa, forse senza verificare i fatti, oggi avevano duramente attaccato l’Asl5 e il governatore Giovanni Toti (che ha anche la delega alla Sanità).

Asl5: omosessualità a rischio Covid. Toti chiede scusa, avviata indagine interna

“Il documento, Anagrafe Nazionale Vaccini – Specifiche funzionali – hanno spiegato da piazza De Ferrari – è datato ottobre 2020.

L’errore, che rimane inaccettabile, deriva quindi da un copia-incolla delle linee guida ministeriali.

Regione Liguria si farà parte attiva perché la dicitura, ritenuta fortemente discriminatoria, venga eliminata anche da ogni documentazione nazionale”.