Home Politica Politica Genova

Maltempo, Mai: bene ulteriori 1.2 milioni ma da Roma pochi fondi, danni per 50 milioni

0
CONDIVIDI
La passerella Squarciafichi abbattuta il 3 ottobre 20202 dalla piena del Roja

“Bene il milione e 200mila euro arrivati da Roma, in aggiunta ai 7 milioni già stanziati per andare a coprire ulteriori somme urgenze segnalate dai sindaci liguri per il maltempo che ha colpito la Liguria e in particolare l’Imperiese lo scorso 2 e 3 ottobre, ma questi fondi sono ancora del tutto insufficienti. Infatti, la stima dei danni è di circa 50 milioni di euro.

I nostri Comuni non possono essere abbandonati a loro stessi ed è inaccettabile che il Governo nazionale tratti in questo modo la Liguria.

I fondi finora assegnati non sono affatto adeguati per risolvere tutte le criticità riscontrate a seguito degli eventi meteo che si sono abbattuti sul nostro territorio. In ogni caso, Regione Liguria sta utilizzando al meglio ogni risorsa disponibile per dare risposte ai nostri sindaci che non possono essere lasciati soli”.

Lo ha dichiarato oggi il capogruppo regionale della Lega Stefano Mai.

Oggi l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone aveva annunciato l’arrivo del milione e 200mila euro sul territorio, che sono stati ripartiti in dodici Comuni: Maissana (SP), Albenga (SV), Casarza Ligure (Ge), Aquila d’Arroscia ( IM ), Armo ( IM ), Cervo (Im), Cipressa (IM ),Cosio d’Arroscia (IM)), Carpasio (IM), Rocchetta Nervina (IM), Santo Stefano al mare (IM), e Vessalico (IM).