Home Cronaca Cronaca Italia

Oggi sciopero dei lavoratori di ORSA Ferrovie per la sicurezza dei lavoratori

0
CONDIVIDI
Frecciarossa esce dai binari a 290 km/h a Lodi: 2 morti 31 feriti

Il sindacato dei lavoratori delle Ferrovie Orsa ha indetto per oggi martedì 9 febbraio 2021 dalle 9:00 alle 16:59, uno sciopero dei lavoratori del comparto per la sicurezza dei treni.

Con il claim “Uno sciopero e contribuisci a preservare la tua vita e quella degli altri”, la segreteria di Ferrovie Orsa, elenca tutta una serie di incidenti e tragedie che si sono verificate sulle tratte ferroviarie negli ultimi 1000 giorni.

O meglio “Lo stato di sicurezza dell’infrastruttura e della circolazione ferroviaria negli ultimi 1000 giorni”.

Infortuni sul lavoro:

  • 7 gennaio 2021 ‐ Jesi ‐ investimento mortale di un operaio di una ditta appaltatrice;
  • 26 novembre 2020 – Condofuri ‐ un operaio morto stritolato da nastro trasportatore;
  • 23 novembre 2020 – Treviglio ‐ investimento di un operaio con amputazione della gamba;
  • 18 giugno 2020 – Verona ‐ un tecnico morto per investimento;
  • 6 febbraio 2020 – Livraga ‐ morti 2 macchinisti e feriti 2 capitreno e 2 addetti ristorazione;
  • 10 luglio 2019 – Brindisi ‐ un morto e 2 feriti per folgorazione;
  • 3 aprile 2019 ‐ Pieve Emanuele ‐ 2 operai morti per schiacciamento;
  • 29 marzo 2018 – Bologna ‐ operaio morto per folgorazione;
  • 8 maggio 2018 ‐ Fabro Ficulle ‐ Operaio morto per investimento;
  • 23 maggio 2018 – Caluso ‐ un macchinista morto incidente ad un pl e ferito grave il capotreno;
  • 16 novembre 2018 ‐ Galleria Santa Lucia linea Napoli‐Salerno, 5 operai feriti a causa di un incendio divampato in galleria;
  • 23 novembre 2018 ‐ Linea ferroviaria Milano/Venezia ‐ un Operaio morto per investimento;
  • 7 dicembre 2018 ‐ Firenze ‐ tre operai feriti gravi a causa di un investimento ferroviario;
  • 12 dicembre 2018 ‐ Fiorenzuola D’Arda ‐ Operaio morto per investimento.

Incidenti ferroviari:

  • 7 gennaio 2021 ‐ Terni ‐ treno 4512 deragliato causando diversi feriti;
  • 7 ottobre 2020 – Racconigi – treno investe auto un ferito grave;
  • 19 agosto 2020 – Carnate ‐ convoglio stazionato in fuga un ferito;
  • 3 maggio 2020 – Stimigliano – deragliamento treno viaggiatori;
  • 6 febbario 2020 ‐ Livraga – deragliamento treno 2 morti, 27 feriti;
  • 10 dicembre 2019 – Piacenza ‐ deragliamento treno merci;
  • 23 maggio 2018 – Caluso – collisione treno con un tir 2 morti e 22 feriti;
  • 25 gennaio 2018 – Pioltello ‐ deragliamento treno 3 morti e 46 feriti.

L’analisi del triennio 2017‐2019, effettuata dall’Agenzia Nazionale della Sicurezza delle Ferrovie e validata dall’Organo di Controllo della Corte dei Conti, riferisce che gli eventi (precursori) ovvero gli inconvenienti che in altre circostanze avrebbero potuto causare incidenti ferroviari, in Italia hanno un incidenza del 40% rispetto ad una media dei Paesi U.E. dell’8%.